ENTER
  • Scientific rationale
    Alterazioni ematologiche di diverso tipo e gravità sono molto frequenti in corso di malattie reumatologiche e non raramente ne rappresentano l'esordio o l'elemento clinico più rilevante. Tali manifestazioni sono di particolare interesse nelle connettiviti e soprattutto nel lupus eritematoso sistemico, dove possono riscontrarsi in oltre il 50% dei casi. Anche se raramente possono presentarsi come manifestazioni iperacute, che richiedono un approccio e trattamento urgenti, come nel caso delle sindromi emofagocitiche e nelle microangiopatie trombotiche. D’altro canto non è raro che alcune malattie ematologiche, anche di natura neoplastica, possano avere delle manifestazioni reumatologiche, confermando uno forte legame patogenetico tra queste condizioni. Va infine ricordato come le alterazioni ematologiche nei pazienti con malattie reumatologiche, possano essere dovute non solo ai meccanismi patogenetici caratteristici di queste malattie, ma anche ai farmaci utilizzati per la loro cura. In considerazione della stretta associazione tra autoimmunità, infiammazione e disturbi ematologici è fondamentale la gestione multidisciplinare del paziente, in modo da poter garantire una diagnosi precoce, oltre che un trattamento più preciso. In tal senso, l’Unità Operativa di Reumatologia ha consolidati rapporti di collaborazione con l'Unità Operativa di Ematologia e con l’Unità Operativa Dipartimentale di Malattie Trombotiche ed Emorragiche della nostra Università, soprattutto nella gestione di casi complessi. Il corso si prefigge di esaminare con l’aiuto di specialisti reumatologi, ematologi ed internisti le principali manifestazioni che si possono osservare nei pazienti con malattie reumatologiche ed ematologiche. Saranno presi in considerazione aspetti classificativi, diagnostici e terapeutici. Come ormai da tradizione consolidata il programma sarà arricchito dalla presentazione e dalla discussione di casi clinici rappresentativi di situazioni che si incontrano realmente nella pratica clinica.
  • Programme

    13.00            Registrazione dei partecipanti 
    13.45Introduzione
    Andrea Doria, Paolo Simioni, Livio Trentin
    I Sessione
    Quadri ematologici associati a malattie reumatologiche (I)
                    
    Moderatori: Andrea Doria, Livio Trentin
    14.00          Disturbi della coagulazione nelle malattie reumatologiche autoimmuni           
    Elena Campello
    14.20            Discussione
    14.30            Large granular lymphcyte leukemia (LGLL) e malattie reumatologiche
    Renato Zambello
    14.50            Discussione
    15.00            Microangiopatie trombotiche
    Fabrizio Vianello
    15.20            Discussione
    15.30            Piastrinopenie autoimmuni nelle malattie reumatologiche              
    Francesco Zaja
    15.50            Discussione 
    16.00            Pausa caffè
    II Sessione
    Quadri ematologici associati a malattie reumatologiche (II)

    Moderatori: Andrea Doria, Paolo Simioni
    16.30            Gammopatie monoclonali di significato clinico    
    Tamara Berno
    16.50            Discussione
    17.00            La sindrome emofagocitica
    Gianni Binotto
    17.20            Discussione
    17.30            Sindromi mielodisplastiche e manifestazioni autoimmuni
    Mario Tiribelli
    17.50            Discussione
    18.00            Malattie linfoproliferative croniche B e autoimmunità
    Andrea Visentin
    18.20           Discussione
    18.30            Infezione da Herpes Zoster nelle malattie ematologiche e reumatologiche

                   

    Annamaria Cattelan
    18.50         La prevenzione dell'infezione da Herpes Zoster nelle malattie ematologiche e reumatologiche
    Vincenzo Baldo, Michele Tonon
    19.10Discussione
    19.30Chiusura e farewell cocktail
    III Sessione
    Il coinvolgimento ematologico nelle connettiviti

    Moderatori: Luca Iaccarino, Fabrizio Vianello
    8.30             LES e glomerulonefrite lupica: inquadramento e terapia
    Margherita Zen
    8.45              Discussione
    8.55              

    Sindrome di Sjögren

    Roberto Gerli
    9.10              Discussione
    9.20              Miopatie infiammatorie idiopatiche
    Mariele Gatto
    9.35              Discussione
    9.45             Sclerodermia
    Beatrice Moccaldi, Elisabetta Zanatta
    10.00            Discussione
    10.10            Pausa caffè
    IV Sessione
    Il coinvolgimento ematologico in altre malattie reumatologiche

    Moderatori: Paolo Sfriso, Renato Zambello
    10.40           Sindrome aPL
    Ariela Hoxha
    10.55            Discussione  
    11.05            Artride reumatoide
    Alessandro Giollo
    11.20            Discussione
    11.30            Spondiloartriti e artrite psoriasica
    Roberta Ramonda
    11.45            Discussione
    11.55            Malattie autoinfiammatorie (e sindrome VEXAS)
    Sara Bindoli
    12.10            Discussione
    12.20Presentazione di casi clinici interattivi con votazione (5 minuti presentazione del caso +10 minuti discussione)
    Luca Iorio, Elisa Manente, Mariangela Salvato

    Moderatori: Andrea Doria, Paolo Simioni, Livio Trentin
    13.20Pausa pranzo
    V SESSIONE
    Altre malattie con manifestazioni reumatologiche ed ematologiche

    Moderatori: Roberta Ramonda, Franco Schiavon
    14.20EGPA e sindromi ipereosinofiliche: inquadramento e terapia
    Roberto Padoan
    14.35Discussione  
    14.45            Artropatia emofilica
    Ezio Zanon
    15.00Discussione
    15.10Malattia da IgG4
    Luca Iaccarino
    15.25Discussione
    15.35Crioglobulinemia e criofibrinogemia
    Francesco Piazza
    15.50Discussione
    16.00Chiusura dei lavori

  • Faculty

    Andrea Doria PadovaPaolo Simioni Padova
    Livio Trentin Padova

    Vincenzo Baldo PadovaTamara Berno Padova
    Sara Bindoli PadovaGianni Binotto Padova
    Elena Campello PadovaAnnamaria Cattelan Padova
    Mariele Gatto TorinoRoberto Gerli Perugia
    Alessandro Giollo Ariela Hoxha Padova
    Luca Iaccarino PadovaLuca Iorio Padova
    Elisa Manente PadovaSerena Marinello Padova
    Beatrice Moccaldi PadovaRoberto Padoan Padova
    Francesco Piazza PadovaRoberta Ramonda Padova
    Mariangela Salvato PadovaFranco Schiavon Padova
    Paolo Sfriso PadovaMario Tiribelli Udine
    Michele Tonon PadovaFabrizio Vianello Padova
    Andrea Visentin PadovaFrancesco Zaja Trieste
    Renato Zambello PadovaElisabetta Zanatta Padova
    Ezio Zanon PadovaMargherita Zen Padova

  • How to participate the meeting

    L’iscrizione all’attività potrà avvenire esclusivamente attraverso procedura online, non saranno accettati nuovi iscritti presso la sede congressuale.

  • Iscrizioni

    Questa attività è riservata a un numero limitato di partecipanti.

    La quota di partecipazione è:

    • Quota di partecipazione intera € 50.00

    Per i criteri di eleggibilità e altre informazioni sulle quote ridotte (qualora previste), contattare info.bologna@accmed.org.

    Per partecipare all’evento è necessario completare la procedura di iscrizione (incluso il pagamento della quota applicabile) entro il 15/06/2023. Il pagamento è effettuabile online esclusivamente con Carte di Credito o Paypal.

    Nel caso non venga raggiunto il numero minimo di iscritti previsto, Accademia si riserva la facoltà di annullare l’attività. In questo caso Accademia procederà alla opportuna comunicazione e al totale rimborso delle quote di partecipazione.
    In caso di rinuncia, si prega di informare tempestivamente Accademia. Se la rinuncia avviene entro il 10° giorno precedente la data di inizio dell’evento, la quota versata sarà restituita con la detrazione del 30%. Se la rinuncia avviene dopo tale scadenza, l’utente non avrà diritto ad alcun rimborso.

  • CME Instructions

    Per completare il percorso formativo e ottenere i crediti ECM previsti, l’utente deve soddisfare TUTTE le seguenti condizioni:

    1. Appartenere a una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM.
    2. Partecipare ad almeno il 90% della durata dell’evento.
    3. Compilare la scheda di valutazione dell’evento - resa disponibile ESCLUSIVAMENTE ONLINE al termine dell’evento stesso - entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui è terminata l'attività formativa.
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento - reso disponibile ESCLUSIVAMENTE ONLINE al termine dell’evento stesso - entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui è terminata l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. E' consentito un solo tentativo ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.

    Se tutte le condizioni elencate sono soddisfatte, l’utente potrà scaricare l'attestato con i crediti ECM dopo aver completato con successo il test di verifica dell’apprendimento.

    NOTA BENE

    Per poter svolgere il test di verifica dell’apprendimento, l’utente deve: (1) aver effettuato la registrazione in sede di evento e (2) deve aver compilato la scheda di valutazione dell’evento.

    Attestati di partecipazione

    Per poter scaricare l’attestato di partecipazione, l’utente deve aver effettuato la registrazione in sede di evento. Nel caso l'utente abbia maturato una partecipazione inferiore al 75% della durata del corso, l'attestato di partecipazione riporterà la percentuale di partecipazione maturata dall'utente.

    L'esaustiva registrazione della presenza tramite lettura del badge è pertanto fondamentale ed è responsabilità di ciascun utente.

  • Training objective

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere