ENTER
  • Scientific rationale
    I tumori costituiscono un problema di enorme impatto sociale e il loro percorso di cura, che ha portato e sta portando a straordinari successi in termini di efficacia e di sempre maggiore precisione, comporta tuttavia trattamenti spesso prolungati nel tempo con possibili effetti collaterali per lo più lievi ma duraturi, un’alterazione dell’equilibrio interiore, nei rapporti familiari e sociali dei pazienti. D’altronde, il netto miglioramento della sopravvivenza nella maggior parte delle neoplasie, anche in stadio avanzato, rende il tema della qualità di vita non più marginale, ma centrale. Occorre dunque che il percorso di cura preveda, fin dalla diagnosi, un approccio integrato, che associ alle più aggiornate terapie antitumorali (chirurgia, chemioterapia, radioterapia, ormonoterapia, immunoterapie, terapie a bersaglio molecolare) un’attenta valutazione degli stili di vita (nutrizione ed attività fisica), il supporto psicologico e trattamenti complementari scientificamente validati, al fine di ridurre gli effetti collaterali, migliorare l’aderenza alle terapie oncologiche e la qualità di vita, durante e al termine dei trattamenti. Il modello integrato prevede un ascolto attento dei bisogni di salute dei pazienti e la stretta collaborazione di un team di specialisti, in grado di pianificare percorsi condivisi con i pazienti per fornire loro risposte concrete, sicure e razionali anche ai bisogni di salute meno ascoltati.
  • Programme

    8.30    Registrazione partecipanti
    9.15Saluti e introduzione alla giornata
    Sara Donati, Maurizio Lucchesi, Stefano Magno, Andrea Mambrini
    SESSIONE 1
    COME CAMBIANO I TRATTAMENTI IN ONCOLOGIA: I NUOVI BISOGNI

    Moderatori: Andrea Ardizzoni, Lucia Del Mastro
    L’intensificazione dei trattamenti medici adiuvanti: impatto su prognosi e qualità di vita nei tumori della mammella e del polmone
    9.30Tumori della mammella: immunoterapia, CDK 4/6i, anti-HER2, PARPi
    9.45Tumori del polmone: immunoterapia, farmaci a target molecolare
    Andrea Camerini
    Le terapie di mantenimento e/o a lungo termine nelle malattie avanzate: impatto su prognosi e qualità di vita nei tumori della mammella e del polmone
    10.00Tumori della mammella: dalla chemioterapia alle nuove strategie quali mmunoterapia, CDK 4/6i, anti-HER2, ADC, oSERD, AKTi, PARPi
    Claudio Zamagni
    10.15Tumori del polmone: immunoterapia, farmaci a target molecolare
    Domenico Galetta
    10.30Discussione sui temi trattati
    10.45Pausa caffè
    LETTURA: Il paziente racconta i suoi bisogni
    Intervengono: Giovanni Allevi, Carolyn Smith
    Intervista: Fabrizio Artioli
    SESSIONE 2
    STILI E QUALITA’ DI VITA DURANTE I TRATTAMENTI ANTITUMORALI

    Moderatori: Giacomo Allegrini, Sara Donati
    11.45Il tempo come “terzo asse” di valutazione delle tossicità
    Paolo Bossi
    12.00Attività fisica, preabilitazione e riabilitazione
    Andrea Di Blasio
    12.15Qualità di vita e PROs nella ricerca e nella clinica
    Paolo Pronzato
    12.30Obesità, composizione corporea e nutrizione: l’impatto sulle tossicità
    Riccardo Caccialanza
    12.45Oncobiotica: il ruolo del microbiota in oncologia
    Stefano Magno
    13.00Discussione sui temi trattati
    13.30Pausa pranzo
    SESSIONE 3
    IL BENESSERE PSICO-FISICO

    Moderatori: Maurizio Lucchesi, Danila Valenti
    14.30Distress, risorse personali e crescita post-traumatica
    Daniela Belella
    14.45Mindfulness nel paziente oncologico
    Luca Ostacoli
    15.00Yoga/Qi gong
    Stefano Giordani
    15.15Discussione sui temi trattati
    SESSIONE 4
    LE TERAPIE COMPLEMENTARI COME POTENZIALE RISPOSTA AI BISOGNI

    Moderatori: Andrea Mambrini, Gianmauro Numico
    15.45La musica come strumento terapeutico
    Maurizio Cantore, Giuseppe Vessicchio
    16.15Agopuntura nella clinica e nella ricerca oncologica
    Carlo Maria Giovanardi
    16.30Pazienti oncologiche e terapie integrate: risultati della survey ROPI e modelli organizzativi
    Stefania Gori, Claudia Maggiore
    16.45Discussione sui temi trattati
    17.15Chiusura dei lavori e saluti
    Sara Donati, Maurizio Lucchesi, Stefano Magno, Andrea Mambrini

  • Faculty

    Sara Donati Lido Di Camaiore (LU)Maurizio Lucchesi Pisa
    Stefano Magno RomaAndrea Mambrini Massa

    Giacomo Allegrini LivornoGiovanni Allevi Milano
    Andrea Ardizzoni BolognaFabrizio Artioli Suzzara (MN)
    Daniela Belella RomaPaolo Bossi Pieve Emanuele (MI)
    Riccardo Caccialanza PaviaAndrea Camerini Pisa
    Maurizio Cantore MantovaLucia Del Mastro Genova
    Andrea Di Blasio ChietiDomenico Galetta Bari
    Stefano Giordani Casalecchio Di Reno (BO)Carlo Maria Giovanardi Bologna
    Stefania Gori Negrar Di Valpollicella (VR)Claudia Maggiore
    Gianmauro Numico CuneoLuca Ostacoli Torino
    Paolo Pronzato GenovaCarolyn Smith Milano
    Danila Valenti Bentivoglio (BO)Giuseppe Vessicchio Roma
    Claudio Zamagni Bologna

  • How to participate the meeting

    L’iscrizione all’attività potrà avvenire esclusivamente attraverso procedura online, non saranno accettati nuovi iscritti presso la sede congressuale.

  • Iscrizioni

    Questa attività è riservata a un numero limitato di partecipanti.

    La quota di partecipazione è:

    • Quota di partecipazione intera € 80.00
    • Riservata ai soci aiom € 50.00

    Per i criteri di eleggibilità e altre informazioni sulle quote ridotte (qualora previste), contattare info.bologna@accmed.org.

    Per partecipare all’evento è necessario completare la procedura di iscrizione (incluso il pagamento della quota applicabile) entro il 09/10/2024. Il pagamento è effettuabile online esclusivamente con Carte di Credito o Paypal.

    Nel caso non venga raggiunto il numero minimo di iscritti previsto, Accademia si riserva la facoltà di annullare l’attività. In questo caso Accademia procederà alla opportuna comunicazione e al totale rimborso delle quote di partecipazione.
    In caso di rinuncia, si prega di informare tempestivamente Accademia. Se la rinuncia avviene entro il 10° giorno precedente la data di inizio dell’evento, la quota versata sarà restituita con la detrazione del 30%. Se la rinuncia avviene dopo tale scadenza, l’utente non avrà diritto ad alcun rimborso.

  • CME Instructions

    Per completare il percorso formativo e ottenere i crediti ECM previsti, l’utente deve soddisfare TUTTE le seguenti condizioni:

    1. Appartenere a una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM.
    2. Partecipare ad almeno il 90% della durata dell’evento.
    3. Compilare la scheda di valutazione dell’evento - resa disponibile ESCLUSIVAMENTE ONLINE al termine dell’evento stesso - entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui è terminata l'attività formativa.
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento - reso disponibile ESCLUSIVAMENTE ONLINE al termine dell’evento stesso - entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui è terminata l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. E' consentito un solo tentativo ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.

    Se tutte le condizioni elencate sono soddisfatte, l’utente potrà scaricare l'attestato con i crediti ECM dopo aver completato con successo il test di verifica dell’apprendimento.

    NOTA BENE

    Per poter svolgere il test di verifica dell’apprendimento, l’utente deve: (1) aver effettuato la registrazione in sede di evento e (2) deve aver compilato la scheda di valutazione dell’evento.

    Attestati di partecipazione

    Per poter scaricare l’attestato di partecipazione, l’utente deve aver effettuato la registrazione in sede di evento. Nel caso l'utente abbia maturato una partecipazione inferiore al 75% della durata del corso, l'attestato di partecipazione riporterà la percentuale di partecipazione maturata dall'utente.

    L'esaustiva registrazione della presenza tramite lettura del badge è pertanto fondamentale ed è responsabilità di ciascun utente.

  • Training objective

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere