ENTER
  • Scientific rationale
    Il carcinoma gastrico è un tumore con ridotta sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi (circa il 30%); le recidive sono elevate nei pazienti che possono afferire a trattamenti potenzialmente curativi (circa la metà dei casi), spesso inoltre la malattia si manifesta in fase già avanzata. E’ molto importante una tempestiva e completa diagnosi clinica e anatomopatologica, all’interno di un percorso multiprofessionale. Nella malattia positiva per HER2 si è resa recentemente disponibile la terapia con anticorpi farmaco-coniugati, con risultati in termini di efficacia davvero importanti per questi pazienti. Anche la scelta del trattamento più adeguato e la gestione del paziente in trattamento vanno affrontati nell’ambito di un team multidisciplinare, che tenga conto delle peculiarità di questa patologia in ogni fase di malattia. Scopo del meeting è discutere il percorso di cura dei pazienti con questo adenocarcinoma gastrico e della giunzione gastroesofagea, con focus sulle novità terapeutiche e il monitoraggio dei trattamenti, attraverso l’esperienza dei partecipanti.
  • Programme

    10.30Registrazione partecipanti
    10.45Introduzione e obiettivi
    Mario Scartozzi
    I Sessione

    Progressi del continuum of care per i pazienti affetti da adenocarcinoma gastrico metastatico

    Moderano: Rossano Ambu, Luigi Mascia

    11.00Stato dell’arte e sviluppi futuri del trattamento di prima linea dell’adenocarcinoma gastrico e della giunzione gastroesofagea

    Andrea Coinu
    11.20HER2 e gli altri marcatori nel carcinoma gastrico
    Paliogioannis Panagiotis
    11.40La malattia HER2 positiva: uno scenario in evoluzione
    Pina Ziranu
    12.00Il continuum of care: seconda linea e oltre
    Manuela Dettori
    12.20Il Supporto Nutrizionale come chiave per la simultaneous care
    Ilario Carta
    12.40Discussione
    13.00Pausa pranzo
    13.45Team multidisciplinare nella gestione del paziente con tumore gastrico e della giunzione gastroesofagea attraverso casi clinici
    I caso

    Moderano: Valeria Pusceddu, Nicola Cillara presenta il caso clinico Dario Spanu

    Intervengono:

    - nutrizionista - Ilario Carta

    - gastroenterologo/endoscopista - Maria Laura Canfora

    - oncologo - Stefano Mariani, Alessandro Masala, Eleonora Lai

    -patologo - Alessandra Manca, Paolo A. Cossu Rocca

    - chirurgo - Marcello Pisano

    - biologo molecolare - Manuela Badiali
    II caso

    Moderano: Marco Puzzoni, Marcello Pisano

    presenta il caso clinico Alessandra Pia D’Agata

    Intervengono:

    - nutrizionista - Ilario Carta

    - gastroenterologo/endoscopista -    Roberta Serrau

    - oncologo - Barbara Frau, Andrea Pretta, Clelia Donisi

    - patologo - Giorgia Locci

    - chirurgo - Nicola Cillara

    17.45Conclusioni
    Mario Scartozzi
    18.00Chiusura dei lavori

  • Faculty

    Mario Scartozzi Monserrato (CA)

    Rossano Ambu CagliariManuela Badiali Cagliari
    Maria Laura Canfora CagliariIlario Carta Sassari
    Nicola Cillara CagliariAndrea Coinu Cagliari
    Paolo Alessandro Cossu Rocca Olbia (SS)Alessandra Pia D'Agata Cagliari
    Manuela Dettori CagliariClelia Donisi Cagliari
    Barbara Frau San Gavino Monreale (VS)Eleonora Lai Monserrato (CA)
    Giorgia Locci CagliariAlessandra Manca Sassari
    Stefano Mariani Monserrato (CA)Alessandro Masala Olbia (OT)
    Luigi Mascia CagliariPanagiotis Paliogiannis Sassari
    Marcello Pisano Monserrato (CA)Andrea Pretta Monserrato (CA)
    Valeria Pusceddu CagliariMarco Puzzoni Cagliari
    Roberta Serrau San Gavino Monreale (SU)Dario Spanu Monserrato (CA)
    Pina Ziranu Monserrato (CA)

  • How to participate the meeting

    L’iscrizione all’attività potrà avvenire esclusivamente attraverso procedura online, non saranno accettati nuovi iscritti presso la sede congressuale.

  • Iscrizioni

    Questa attività è riservata a un numero limitato di partecipanti.

    La quota di partecipazione è gratuita.

    Per partecipare all’evento è necessario completare la procedura di iscrizione entro il 29/11/2024.

  • CME Instructions

    Per completare il percorso formativo e ottenere i crediti ECM previsti, l’utente deve soddisfare TUTTE le seguenti condizioni:

    1. Appartenere a una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM.
    2. Partecipare ad almeno il 90% della durata dell’evento.
    3. Compilare la scheda di valutazione dell’evento - resa disponibile ESCLUSIVAMENTE ONLINE al termine dell’evento stesso - entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui è terminata l'attività formativa.
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento - reso disponibile ESCLUSIVAMENTE ONLINE al termine dell’evento stesso - entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui è terminata l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. E' consentito un solo tentativo ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.

    Se tutte le condizioni elencate sono soddisfatte, l’utente potrà scaricare l'attestato con i crediti ECM dopo aver completato con successo il test di verifica dell’apprendimento.

    NOTA BENE

    Per poter svolgere il test di verifica dell’apprendimento, l’utente deve: (1) aver effettuato la registrazione in sede di evento e (2) deve aver compilato la scheda di valutazione dell’evento.

    Attestati di partecipazione

    Per poter scaricare l’attestato di partecipazione, l’utente deve aver effettuato la registrazione in sede di evento. Nel caso l'utente abbia maturato una partecipazione inferiore al 75% della durata del corso, l'attestato di partecipazione riporterà la percentuale di partecipazione maturata dall'utente.

    L'esaustiva registrazione della presenza tramite lettura del badge è pertanto fondamentale ed è responsabilità di ciascun utente.

  • Training objective

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere