ENTER
  • Key papers in oncologia. Selezione e revisione critica degli articoli più rilevanti della letteratura 2019-2020

    ll settore dell’oncologia è in continua evoluzione e ogni mese vengono pubblicati, nelle diverse patologie, innumerevoli articoli su riviste indicizzate e l’oncologo deve spendere molto tempo a selezionare quelli davvero importanti per quanto riguarda l’impatto che questi hanno sulla pratica clinica soprattutto se non riferiti al suo ambito specialistico. Il progetto online Key Papers (KP) nasce con l’idea di fornire un servizio editoriale di selezione scientifica e revisione critica dei principali articoli pubblicati ogni mese.

  • Programma dell’attività formativa

    Introduzione – Paolo Pronzato

    Breast | Colon | Gastrointestinal | NSCLC – Paolo Pronzato, Matteo Lambertini

    Oligometastatic tumors | Gastric | Breast | Nasopharingeal carcinoma – Paolo Pronzato, Matteo Lambertini

    Prostate | Pancreas | Gastric – Paolo Pronzato, Alessia Levaggi

    Endometrial cancer | Urothelial Carcinoma | Prostate | Colon – Alberto Sobrero, Alessia Levaggi

    Breast | NSCLC | Melanoma | Renal cell carcinoma | Hepatocellular carcinoma – Paolo Pronzato, Paolo Bruzzi, Alessandro Pastorino

    Ovarian cancer | Endometrial cancer – Domenica Lorusso, Camilla Nero

    Gastric | Renal cell carcinoma | NSCLC | Colon | Prostate | Ovarian cancer – Paolo Pronzato, Alessia Levaggi

    Breast | NSCLC | Prostate – Paolo Bruzzi, Matteo Lambertini

    HNSCC | Immunotherapy | Lung – Marco Carlo Merlano, Francesco Spagnolo

    Breast | Immunotherapy – Paolo Pronzato, Alessia Levaggi

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

  • Verifica Apprendimento Partecipanti

    Questionario a risposta multipla e a doppia randomizzazione. Si effettua online con l'obbligo di rispondere correttamente ad almeno il 75 percento delle domande per il suo superamento. È prevista la possibilità di ripetizione in caso di esito negativo