ENTER
  • Gestione del paziente con reazione da ipersensibilità a farmaci chemioterapici e biologici e protocolli di desensibilizzazione

    Le reazioni da ipersensibilità a farmaci chemioterapici e biologici costituiscono un problema clinico emergente. L’aumento della frequenza è dovuto al crescente impiego dei farmaci chemioterapici e all’introduzione di nuove molecole che causano problemi gravi dal punto di vista clinico che possono limitare l’utilizzo di farmaci di prima scelta, in alcuni casi senza alternative di pari efficacia o sicurezza.
    Nonostante ciò, l’analisi dei dati di farmacovigilanza dimostra che tale fenomeno è marcatamente sottostimato.
    Recenti acquisizioni in campo allergologico evidenziano che in molti casi è possibile eseguire test diagnostici per valutare l’imputabilità della reazione e i meccanismi patogenetici e, in casi selezionati, evitare la sospensione di farmaci necessari mediante procedure di desensibilizzazione che richiedono l’allestimento di protocolli individualizzati. La gestione delle reazioni da ipersensibilità a chemioterapici e biologici pertanto, necessita di un approccio multidisciplinare che prevede l’interazione tra i diversi Specialisti coinvolti, l’Allergologo e il Farmacista. Negli ultimi anni, la collaborazione tra le UUOO Farmacia e Allergologia dell’Ospedale Policlinico San Martino ha permesso di codificare i protocolli diagnostici per i farmaci più frequentemente causa di reazioni da ipersensibilità.
    Il corso si propone di fornire un aggiornamento sugli aspetti clinici e diagnostici delle reazioni da ipersensibilità a farmaci chemioterapici e biologici, sui protocolli di desensibilizzazione e le procedure di allestimento.
    Ulteriore obiettivo del corso è la proposta di un percorso multidisciplinare strutturato per rendere possibile la diagnosi e il trattamento adeguato in tempi tempestivi.

  • Programma dell’attività formativa

    Mercoledì, 11 novembre 2020

    14.10 Registrazione partecipanti on-line 

    14.20 Apertura dei lavori - Sabrina Beltramini 

    14.30 Introduzione e scopi - Giovanni Ucci 

    14.45 Le reazioni da ipersensibilità a chemioterapici e biologici: aspetti clinici, diagnostici e procedure di desensibilizzazione - Donatella Bignardi 

    15.15 Le reazioni cutanee. Diagnosi differenziale - Aurora Parodi/Emanuele Cozzani 

    15.45 Allestimento: protocolli e criticità. Farmacovigilanza - Federica Mina

    16.15 La gestione del paziente con reazione da ipersensibilità: il percorso diagnostico e terapeutico - Paolo Pronzato 

    16.45 Tavola rotonda: La gestione multidisciplinare del paziente
    Moderano: Sabrina Beltramini, Donatella Bignardi
    Partecipano: Emanuele Angelucci, Angelo Gratarola, Roberto Lemoli, Aurora Parodi/Emanuele Cozzani, Paolo Pronzato 

    17.30 Chiusura dei lavori e verifica dell'apprendimento on-line

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

  • Istruzioni ECM

    Per completare l'attività di formazione e ottenere i relativi crediti ECM, occorre soddisfare tutte le seguenti condizioni:

    1. Appartenere ad una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM;
    2. Partecipare al webinar live per tutta la durata prevista (NB guardare le registrazioni non è sufficiente);
    3. Compilare on-line la scheda di valutazione dell’evento che viene resa disponibile al termine del webinar live entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è svolta l'attività formativa;
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è svolta l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. Sono consentiti un massimo di 5 tentativi ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.

    Al completamento del percorso sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione e, per gli aventi diritto, l'attestato con i crediti ECM.

    Nota Bene

    La piattaforma permette di compilare la scheda di valutazione dell'evento digitale e di svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento a tutti gli utenti con una presenza non inferiore al 75% della durata di ogni singola sessione costituente l'evento digitale. Questa stessa condizione deve essere soddisfatta per poter scaricare l'attestato di partecipazione.

    Per poter ottenere i relativi crediti ECM è necessaria, inoltre, una presenza non inferiore al 90% della durata complessiva dell'evento digitale.

    Esempio

    Nel caso di un evento digitale costituito da due webinar da 2 ore, per poter compilare la scheda di valutazione dell'evento digitale, svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento, e scaricare l'attestato di partecipazione è sufficiente che l'utente sia presente per almeno il 75% di ciascuna webinar, ovvero per almeno 1,5 ore di ciascun webinar.

    Questa condizione è necessaria, ma non sufficiente per poter conseguire i crediti ECM. Per poter conseguire i crediti ECM, oltre alle altre condizioni applicabili, l'utente deve essere presente per almeno il 90% delle 4 ore di durata complessiva dell'evento digitale, ovvero per almeno 3 ore e 36 minuti nell'arco delle due sessioni.