ENTER
  • Espandere i programmi di trapianto renale, migliorare i risultati a lungo termine è ancora possibile? Esperti a confronto

    La medicina dei trapianti è un campo in continua evoluzione. Sostanziali progressi sono stati fatti nel campo dell’Immunogenomica e dell’Immunogenetica, nello sviluppo di nuovi farmaci immunosoppressori, nella messa a punto di programmi di scambio tra coppie donatori/riceventi, nell’attivazione di programmi di trapianto da donatori a cuore fermo, nello sviluppo di nuovi algoritmi di allocazione degli organi, nella valutazione della idoneità di donatori marginali e a rischio infettivo. Abbiamo quindi pensato, in occasione del raggiungimento dei 15 anni di attività del Centro Trapianto di Ancona di realizzare un incontro in due giornate finalizzato a capire come in futuro potranno essere espansi i programmi di trapianto renale, come potremo migliorare i risultati del trapianto soprattutto a lungo termine e come potrà incrementare il pool di donatori. Professionisti clinici e ricercatori coinvolti nei programmi di trapianto ci illustreranno le ultime novità che potranno essere spunto per una discussione ed un confronto.

  • Programma dell’attività formativa

    GIOVEDÌ, 10 DICEMBRE

    Ore 16.15 Registrazione dei partecipanti

    Ore 16.20 Introduzione - Andrea Ranghino

    Come sviluppare ed espandere i programmi di trapianto renale
    Moderatori: Giovanni M. Frascà, Andrea Ranghino, Andrea Risaliti
    Ore 16.30 La visione e le novità dal Centro Nazionale Trapianti - Massimo Cardillo
    Ore 16.45 Il ruolo della Società Italiana di Nefrologia nella promozione e nella crescita dell’attività di trapianto renale - Giuliano Brunori
    Ore 17.00 L’attività di trapianto renale oggi nelle Marche - Francesca De Pace, Andrea Ranghino, Marco Vivarelli
    Ore 17.30 Discussione

    Come migliorare i risultati del trapianto
    Moderatori: Giuseppe Grandaliano, Enrico Minetti
    Ore 17.45 Novità dall’immunologia - Antonina Piazza
    Ore 18.00 Novità dall’immunogenetica - Antonio Amoroso
    Ore 18.15 Novità sui farmaci immunosoppressivi - Josep M. Grinyo Boira
    Ore 18.30 Strategie immunosoppressive nel ricevente da donatore marginale - Franco Citterio
    Ore 18.45 Inibitori delle molecole costimolatorie. Esperienza francese - Paolo Malvezzi
    Ore 19.00 La patologia ossea nel trapianto renale - Sandro Mazzaferro
    Ore 19.15 Discussione

    Ore 19.30 Fine lavori

    VENERDÌ, 11 DICEMBRE

    Ore 16.20 Registrazione dei partecipanti

    Come aumentare il pool di donatori
    Moderatori: Giuseppe Castellano, Duilio Testasecca
    Ore 16.30 Donatori a rischio non standard per cause infettive - Paolo Antonio Grossi
    Ore 16.45 Utilità della biopsia nella valutazione del donatore - Antonella Barreca
    Ore 17.00 Utilità della macchina da perfusione nella valutazione del donatore - Paolo Malvezzi
    Ore 17.15 Trapianto da donatore a cuore non battente - Teresa Rampino
    Ore 17.30 Trapianto da donatore vivente - Umberto Maggiore
    Ore 17.45 Trapianto AB0i - Guido Garosi
    Ore 18.00 Discussione

    Ore 18.30 Chiusura dei lavori


  • Obiettivo formativo nazionale

    Implementazione della cultura e della sicurezza in materia di donazione-trapianto

  • Istruzioni ECM

    Per completare l'attività di formazione e ottenere i relativi crediti ECM, occorre soddisfare tutte le seguenti condizioni:

    1. Appartenere ad una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM;
    2. Partecipare al webinar live per tutta la durata prevista (NB guardare le registrazioni non è sufficiente);
    3. Compilare on-line la scheda di valutazione dell’evento che viene resa disponibile al termine del webinar live entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è svolta l'attività formativa;
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è svolta l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. Sono consentiti un massimo di 5 tentativi ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.

    Al completamento del percorso sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione e, per gli aventi diritto, l'attestato con i crediti ECM.

    Nota Bene

    La piattaforma permette di compilare la scheda di valutazione dell'evento digitale e di svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento a tutti gli utenti con una presenza non inferiore al 75% della durata di ogni singola sessione costituente l'evento digitale. Questa stessa condizione deve essere soddisfatta per poter scaricare l'attestato di partecipazione.

    Per poter ottenere i relativi crediti ECM è necessaria, inoltre, una presenza non inferiore al 90% della durata complessiva dell'evento digitale.

    Esempio

    Nel caso di un evento digitale costituito da due webinar da 2 ore, per poter compilare la scheda di valutazione dell'evento digitale, svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento, e scaricare l'attestato di partecipazione è sufficiente che l'utente sia presente per almeno il 75% di ciascuna webinar, ovvero per almeno 1,5 ore di ciascun webinar.

    Questa condizione è necessaria, ma non sufficiente per poter conseguire i crediti ECM. Per poter conseguire i crediti ECM, oltre alle altre condizioni applicabili, l'utente deve essere presente per almeno il 90% delle 4 ore di durata complessiva dell'evento digitale, ovvero per almeno 3 ore e 36 minuti nell'arco delle due sessioni.