• Il percorso del paziente con carcinoma a cellule di Merkel

    L’obiettivo del corso ECM FAD in oggetto è trasferire al target di riferimento conoscenze da considerare di trasversale importanza su epidemiologia, diagnosi, pratica clinica, opzioni di trattamento, percorso diagnostico-terapeutico relative al trattamento del carcinoma a cellule di Merkel (MCC) metastatico. Il carcinoma a cellule di Merkel è, fortunatamente, un tipo raro di cancro della pelle ma molto aggressivo e con elevata mortalità. In Italia ogni anno vengono diagnosticati circa 230-250 nuovi casi. Se diagnosticato in tempo può essere curato con la sola escissione chirurgica, ma a causa della sua notevole aggressività la possibilità di metastatizzare è un evento purtroppo frequente. In fase metastatica a oggi non ci sono stati trattamenti validi per migliorare la sopravvivenza. La chemioterapia ha rappresentato l’unica arma a disposizione, ma con sopravvivenze che si attestano a meno di un anno dall’inizio della terapia. Fortunatamente, l’ondata dell’immunoterapia sembra aver coinvolto anche questo tipo di neoplasia. In particolare, gli anti-PD-1/PD-L1 si sono dimostrati effi caci con tassi di risposte, a seconda della linea di trattamento, tra il 35-70%. Tali risposte, tipiche dell’immunoterapia, si sono dimostrate durevoli nel tempo. Molto probabilmente questo approccio sarà in grado di cambiare la storia naturale di questa neoplasia.

  • Programma dell’attività formativa

    • Epidemiologia - P. Ascierto
    • Quesiti nella presentazione clinica - I. Stanganelli
    • Problematiche nella diagnosi - A.P. Dei Tos
    • I limiti delle attuali opzioni di trattamento - N. Fazio
    • Aspetti e implicazioni immunologici - P. Ascierto
    • È possibile disegnare un percorso? - P. Ascierto, A.P. Dei Tos, N. Fazio, I. Stanganelli

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, specializzazione e attività ultraspecialistica

  • Verifica Apprendimento Partecipanti

    Questionario a risposta multipla e a doppia randomizzazione. Si effettua online con l'obbligo di rispondere correttamente ad almeno il 75 percento delle domande per il suo superamento. È prevista la possibilità di ripetizione in caso di esito negativo