• Nuove prospettive per le pazienti con mBC HER2 a bassa espressione

    La corretta identificazione dei tumori della mammella HER2 positivi e la scelta del trattamento più adeguato rappresentano ancora aspetti in parte controversi. In particolare, devono ancora essere definite le implicazioni cliniche della eterogeneità dei tumori HER2 positivi, per quanto riguarda sia la co-espressione dei recettori ormonali, che la diversa distribuzione intra-tumorale delle cellule neoplastiche HER2 positive. Inoltre, la ricerca farmacologica e clinica hanno dimostrato la possibile efficacia di nuovi farmaci a bersaglio molecolare nei confronti di neoplasie mammarie a bassa espressione di HER2. Diventa perciò necessario standardizzare i criteri per la identificazione dei pazienti con tumore a bassa espressione di HER2, che sono potenzialmente candidabili a questi nuovi approcci terapeutici.

  • Programma dell’attività formativa

    Introduzione - Giuseppe Viale

    Fattori che ancora compromettono l’accuratezza della determinazione dello stato di HER2: pre analitici, analitici, interpretativi - Anna Sapino

    Eterogeneità intratumorale, conversione dello stato di HER2 nelle recidive/metastasi e dopo terapia neoadiuvante (HER2 loss) - Caterina Marchiò

    HER2 a bassa espressione - Giuseppe Viale

    Nuovi Scenari Terapeutici - Filippo Montemurro

    Discussione tra gli Esperti - Tutta la Faculty

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

  • Verifica Apprendimento Partecipanti

    Questionario a risposta multipla e a doppia randomizzazione. Si effettua online con l'obbligo di rispondere correttamente ad almeno il 75 percento delle domande per il suo superamento. È prevista la possibilità di ripetizione in caso di esito negativo