ENTER
  • Nuovi approcci terapeutici nella leucemia mieloide acuta

    Nel corso degli ultimi anni, vi sono state rilevanti acquisizioni sulla conoscenza dei pathways molecolari coinvolti nella patogenesi della leucemia mieloide acuta (AML); ciò ha condotto allo sviluppo di diversi nuovi farmaci, alcuni direttamente rivolti verso meccanismi molecolari coinvolti nella leucemogenesi, altri con azione “non targeted” e quindi più ampiamente utilizzabili nella pratica clinica. Alcuni di questi nuovi agenti sono disponibili come “single agent”, altri vengono utilizzati in combinazione con chemioterapia intensiva convenzionale o ipometilanti. Inoltre, sono in corso numerosi trials clinici con ulteriori nuovi agenti o con nuove combinazioni di farmaci già registrati con risultati preliminari molto promettenti sia per pazienti di nuova diagnosi, che in recidiva. Un aspetto di particolare interesse nel futuro della terapia della AML è rappresentato dalla terapia di mantenimento, la cui potenziale efficacia viene oggi esplorata per pazienti in remissione completa dopo terapia di induzione/consolidamento o dopo trapianto allogenico di cellule staminali emopoietiche. L’introduzione di nuovi agenti ha comunque anche generato dubbi e incertezze sul timing del loro utilizzo e sull’individuazione dei pazienti che possono trarre maggiore beneficio clinico, oltre che sulla gestione di nuove tossicità e nuove interazioni farmacologiche; di conseguenza ancora esistono considerevoli aree di incertezza. Nel corso del webinar verranno discussi e approfonditi i punti ancora oggetto di discussione con ampio confronto tra i partecipanti, soprattutto riguardo l’esperienza di “real” allo scopo di fare emergere concordanze, ma anche disparità di vedute sulla gestione clinica ottimale della AML.

  • Programma dell’attività formativa

    15.00 Apertura dei lavori e presentazione dell’incontro
    Felicetto Ferrara, Giuseppe Rossi, Adriano Venditti 

    SESSIONE I LEUCEMIA MIELOIDE ACUTA: PRESENTE E FUTURO
    Moderatore: Adriano Venditti

    15.10 Leucemia Mieloide Acuta: novità e update da ASH 2020
    Felicetto Ferrara 

    15.30 La terapia di mantenimento nella Leucemia Mieloide Acuta
    Giuseppe Rossi 

    15.50 Ruolo e prospettive di NGS nella Leucemia Mieloide Acuta
    Alessandro Isidori 

    16.10 Primary refractory AML: definizione e opzioni terapeutiche
    Anna Candoni

    16.30 Discussione

    SESSIONE II PRATICA CLINICA
    Moderatori: Felicetto Ferrara, Giuseppe Rossi

    16.50 Esperienza da 3 centri di riferimento sui nuovi farmaci
    Erika Borlenghi, Francesco Buccisano, Michelina Dargenio

    17.50 Report Studio Avalon
    Giovanni Martinelli/Claudio Cerchione 

    18.10 Discussione 

    18.15 Considerazioni conclusive
    Felicetto Ferrara, Giuseppe Rossi, Adriano Venditti 

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

  • Istruzioni ECM

    Per completare l'attività di formazione e ottenere i relativi crediti ECM, occorre soddisfare tutte le seguenti condizioni:

    1. Appartenere ad una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM;
    2. Partecipare al webinar live per tutta la durata prevista (NB guardare le registrazioni non è sufficiente);
    3. Compilare on-line la scheda di valutazione dell’evento che viene resa disponibile al termine del webinar live entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è svolta l'attività formativa;
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è svolta l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. Sono consentiti un massimo di 5 tentativi ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.

    Al completamento del percorso sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione e, per gli aventi diritto, l'attestato con i crediti ECM.

    Nota Bene

    La piattaforma permette di compilare la scheda di valutazione dell'evento digitale e di svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento a tutti gli utenti con una presenza non inferiore al 75% della durata di ogni singola sessione costituente l'evento digitale. Questa stessa condizione deve essere soddisfatta per poter scaricare l'attestato di partecipazione.

    Per poter ottenere i relativi crediti ECM è necessaria, inoltre, una presenza non inferiore al 90% della durata complessiva dell'evento digitale.

    Esempio

    Nel caso di un evento digitale costituito da due webinar da 2 ore, per poter compilare la scheda di valutazione dell'evento digitale, svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento, e scaricare l'attestato di partecipazione è sufficiente che l'utente sia presente per almeno il 75% di ciascuna webinar, ovvero per almeno 1,5 ore di ciascun webinar.

    Questa condizione è necessaria, ma non sufficiente per poter conseguire i crediti ECM. Per poter conseguire i crediti ECM, oltre alle altre condizioni applicabili, l'utente deve essere presente per almeno il 90% delle 4 ore di durata complessiva dell'evento digitale, ovvero per almeno 3 ore e 36 minuti nell'arco delle due sessioni.