• Come gestire la tossicità e valutare la risposta all’immunoterapia nei pazienti con melanoma

    La terapia immunologica del melanoma sta attraversando una fase di grande evoluzione, grazie agli importanti risultati ottenuti in molti studi clinici, a partire dal 2010, a seguito dell’introduzione degli anticorpi diretti contro i checkpoint immunologici come CTLA-4 e, in particolare, PD-1. Il meccanismo d’azione peculiare degli inibitori dei checkpoint immunologici si riflette sulla gestione degli effetti collaterali e sulla valutazione della risposta alla terapia. Lo scopo di questa FAD è di approfondire i principali scenari di difficile gestione del paziente affetto da melanoma in terapia con anticorpi ant-PD-1, attraverso esempi di situazioni cliniche interattive.

  • Programma dell’attività formativa

    • Early pseudo-progression - P. Queirolo, F. Spagnolo
    • Delayed pseudo-progression - P. Queirolo, F. Spagnolo
    • Tossicità endocrinologica immuno-correlata in corso di terapia con anticorpi anti-PD-1 – P. Queirolo, V. Picasso
    • Polmonite immuno-correlata - P. Queirolo, L. Spano
    • Tossicità cutanea - P. Queirolo, F. Spagnolo
    • Tossicità gastroenterica - P. Queirolo, F. Spagnolo
    • Risposta all’immunoterapia mantenuta a lungo termine anche dopo la sospensione del trattamento - P. Queirolo, E. Tanda
    • Paziente con melanoma uveale trattato con pembrolizumab e radioterapia sulle metastasi epatiche - P. Queirolo, F. Spagnolo
    • Paziente con metastasi cerebrali - P. Queirolo, V. Picasso
    • Utilizzo di immunoterapia in pazienti con melanoma localmente avanzato - P. Queirolo, F. Spagnolo

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, specializzazione e attività ultraspecialistica

  • Verifica Apprendimento Partecipanti

    Questionario a risposta multipla e a doppia randomizzazione. Si effettua online con l'obbligo di rispondere correttamente ad almeno il 75 percento delle domande per il suo superamento. È prevista la possibilità di ripetizione in caso di esito negativo