ENTER
  • Corso avanzato per la qualificazione in Project Management in Sanità

    Il controllo dei tempi, l’ottimizzazione dell’uso delle risorse e il contenimento dei costi rappresentano requisiti fondamentali del progetto per il raggiungimento degli obiettivi. Il corso tratta, con l’ausilio di appositi software applicativi, le principali tecniche di Project Management.

    Per realizzare l’innovazione nelle organizzazioni sanitarie bisogna attuare nuove modalità operative e il Project Management è una di queste proprio perché è in grado di orientare il comportamento degli attori interni ed esterni alla Azienda coinvolti nella realizzazione dei servizi di tutela della salute, accrescerne il valore intrinseco e aumentare il senso di appartenenza all’Azienda. Tutti questi elementi sono necessari per migliorare stabilmente e continuativamente la produzione e l’erogazione dei servizi sanitari.  

    Chi lavora nel mondo della sanità e conosce le logiche organizzative delle strutture sanitarie capirà subito perché il Project Management è la soluzione ai molti problemi che quotidianamente “colpiscono” chi ha funzioni direttive e responsabilità di pianificazione, programmazione, gestione, verifica e controllo.

    Il Project Management, per essere sempre e continuativamente la soluzione moderna e attuale nel contesto attuale delle organizzazioni sanitarie pubbliche o private, deve essere adottato quotidianamente come elemento di cultura e conoscenza comune e condivisa tra i diversi professionisti delle organizzazioni sanitarie che sono uscite dalla fase di un Project Management “uomo-dipendente”. Fase che viviamo attualmente in cui si crea la funzione e si ottengono risultati solo se, casualmente, troviamo chi è in grado di fare il Project Manager aziendale. Per entrare in quella in cui, grazie a specifici corsi di formazione e certificazione, si portano nelle organizzazioni sanitarie persone esperte in Project Management e quindi orientate al raggiungimento degli obiettivi aziendali, all’aumento della produzione di valore, inteso come l’uso adeguato delle risorse dedicate dalla collettività alla sanità secondo criteri di appropriatezza ed efficienza per fornire servizi di elevata qualità garantendo ai cittadini l’accesso e l’equità e in grado di conoscere e gestire gli asset intangibili e, in particolare, il capitale umano e  la comunicazione aziendale. 

  • Programma dell’attività formativa

    MERCOLEDI', 3 MARZO - I MODULO
    Relatore: Maurizio Monassi

    14.00 Registrazione dei partecipanti on-line

    14.15  Presentazione del corso - Maurizio Dal Maso
    14.30 Contesto del progetto
    - relazioni tra l’ambiente/contesto organizzativo e il progetto
    - ambiente e governance di progetto, valutazione del progetto
    - stakeholder e organizzazione di progetto
    - presupposti e vincoli di progetto, gestione del progetto e processi

    Gruppi di processi di project management e gruppi tematici, interazioni tra gruppi di processi (secondo la Norma UNI ISO 21500)

    Avvio del progetto
    sviluppo del project charter, identificazione degli stakeholder, costituzione del gruppo di progetto

    16.45 Esercitazioni

    17.45 Fine primo modulo
    _
    GIOVEDI', 4 MARZO - II MODULO
    Relatore: Maurizio Monassi

    14.00 Registrazione dei partecipanti on-line 

    14.15  Gruppi di processi di project management e gruppi tematici, interazioni tra gruppi di processi

    Pianificazione del progetto
    sviluppo dei piani di progetto, definizione dell’ambito, creazione della Work Breakdown Structure (WBS), definizione delle attività, definizione dell’organizzazione di progetto (OBS), definizione della sequenza delle attività, stima della durata delle attività, sviluppo del programma temporale (conoscenza ed applicazione di tecniche reticolari, del metodo CPM, del diagramma di Gantt), metodi di stima dei costi, pianificazione e stima delle risorse (tecniche di livellamento e ottimizzazione delle risorse), sviluppo del budget, identificazione dei rischi, valutazione e pianificazione della risposta ai rischi, pianificazione della qualità, pianificazione degli approvvigionamenti, pianificazione della comunicazione

    Esercitazioni

    17.45  Fine secondo modulo
    _
    VENERDI', 5 MARZO - III MODULO 
    Relatore: Maurizio Monassi

    14.00 Registrazione dei partecipanti on-line
    14.15 Gruppi di processi di project management e gruppi tematici,
    int
    erazioni tra gruppi di processi

    Esecuzione del progetto
    direzione del lavoro di progetto, gestione degli stakeholder, sviluppo del gruppo di progetto, trattamento dei rischi (risposta ai rischi), assicurazione della qualità, selezione dei fornitori, distribuzione (diffusione) delle informazioni di progetto

    Controllo del progetto
    controllo del lavoro di progetto, controllo (integrato) delle modifiche, controllo dell’ambito, controllo delle risorse, gestione del gruppo di progetto, controllo del programma temporale e dei costi, controllo dei rischi, controllo della qualità, amministrazione (gestione) degli approvvigionamenti, gestione delle comunicazioni

    Esercitazioni

    17.45 Fine terzo modulo
    _
    SABATO, 6 MARZO - IV MODULO 
    Relatore: Maurizio Monassi

    09.00 Registrazione dei partecipanti on-line 

    09.15 Gruppi di processi di project management e gruppi tematici, interazioni tra gruppi di processi

    Controllo del progetto
    metodi di rilevazione dello stato di avanzamento, conoscenza ed applicazione del metodo Earned Value, stime a finire

    Chiusura del progetto
    chiusura di una fase o del progetto, raccolta delle lezioni apprese

    Esercitazioni

    12.30 Conclusioni M. Dal Maso

    12.45 Fine quarto modulo

    _
    GIOVEDI', 11 MARZO - V MODULO
    Relatore: Maurizio Duse
    14.00 Registrazione dei partecipanti on-line

    14.15  Apertura del corso M. Dal Maso
    14.30 Introduzione all’uso di software per project management
    - L' interfaccia del software e gli elementi di lavoro fondamentali
    - Definizione di un progetto – la struttura di scomposizione (WBS/PBS)
    - Definizione delle attività, delle risorse e dei costi di progetto
    - Vincoli e relazioni tra le attività
    - Il calendario ed il diagramma di Gantt
    - Lavorare con il percorso critico
    - Controllo del progetto: verifica dei costi e dello stato di avanzamento
    - WBS di progetto (con esercitazione per improntare anche una OBS)

    17.45 Fine quinto modulo
    _
    VENERDI', 12 MARZO - VI MODULO
    Relatore: Maurizio Duse

    14.00 Registrazione dei partecipanti on-line
    14.15 Pianificazione Tempi – Legami, durate, calendario, milestone, scadenze, vincoli
    Pianificazione Risorse – Inserimento in elenco risorse, assegnazione, livellamento, visualizzazioni
    Pianificazione Costi – Inserimento, elaborazione curva di budget
    Baseline di progetto – Prima impostazione, impostazioni successive
    Controllo di progetto - Impostazione data avanzamento, rilevazione dati effettivi

    17.45 Fine sesto modulo
    _
    SABATO, 13 MARZO - VIII MODULO 
    Relatore: Maurizio Duse

    09.00 Registrazione dei partecipanti on-line
    09.15  Analisi con il metodo dell’Earned Value
    Pianificazione Costi – Inserimento, Elaborazione Curva di budget
    Baseline di progetto – Prima impostazione, Impostazioni Successive
    Controllo di progetto - Impostazione data avanzamento, Rilevazione dati effettivi
    Analisi con il metodo dell’Earned Value

    12.30 Conclusioni - Maurizio Dal Maso

    12.45 Chiusura del corso[/tab_item]

    [/tabs]

  • Obiettivo formativo nazionale

    Management sistema salute. Innovazione gestionale e sperimentazione di modelli organizzativi e gestionali

  • Istruzioni ECM

    Per completare l'attività di formazione e ottenere i relativi crediti ECM, occorre soddisfare tutte le seguenti condizioni:

    1. Appartenere ad una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM;
    2. Partecipare al webinar live per tutta la durata prevista (NB guardare le registrazioni non è sufficiente);
    3. Compilare on-line la scheda di valutazione dell’evento che viene resa disponibile al termine del webinar live entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è svolta l'attività formativa;
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è svolta l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. Sono consentiti un massimo di 5 tentativi ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.

    Al completamento del percorso sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione e, per gli aventi diritto, l'attestato con i crediti ECM.

    Nota Bene

    La piattaforma permette di compilare la scheda di valutazione dell'evento digitale e di svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento a tutti gli utenti con una presenza non inferiore al 75% della durata di ogni singola sessione costituente l'evento digitale. Questa stessa condizione deve essere soddisfatta per poter scaricare l'attestato di partecipazione.

    Per poter ottenere i relativi crediti ECM è necessaria, inoltre, una presenza non inferiore al 90% della durata complessiva dell'evento digitale.

    Esempio

    Nel caso di un evento digitale costituito da due webinar da 2 ore, per poter compilare la scheda di valutazione dell'evento digitale, svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento, e scaricare l'attestato di partecipazione è sufficiente che l'utente sia presente per almeno il 75% di ciascuna webinar, ovvero per almeno 1,5 ore di ciascun webinar.

    Questa condizione è necessaria, ma non sufficiente per poter conseguire i crediti ECM. Per poter conseguire i crediti ECM, oltre alle altre condizioni applicabili, l'utente deve essere presente per almeno il 90% delle 4 ore di durata complessiva dell'evento digitale, ovvero per almeno 3 ore e 36 minuti nell'arco delle due sessioni.