ENTER
  • Il tumore della prostata mCRPC: focus su gli Androgen Receptor Target Agent (ARTA)

    L’obiettivo di questa attività ECM è arrivare a una scelta condivisa tra tutti i partecipanti per permettere un più diffuso utilizzo degli ARTA da parte degli oncologi radioterapisti.
    Durante l’incontro del 2 marzo (h.16.00-19.00) saranno analizzati 4 argomenti (definizione del paziente con mCRPC candidato ad ARTA, il ruolo dell’imaging, come scegliere tra i diversi ARTA e la gestione integrata degli eventi effetti collaterali) al fine di evidenziare le maggiori problematiche riscontrate nei centri di radioterapia.
    Gli elementi saranno raccolti e quindi rielaborati e discussi nel secondo incontro, previsto il
    9 marzo (h. 16.00-19.00), durante il quale si cercherà di arrivare a indicazioni generali per permettere un diffuso e consono utilizzo degli ARTA da parte degli oncologi radioterapisti.

  • Programma dell’attività formativa

    MARTEDÌ, 2 MARZO - FASE I

    15.30 Registrazione dei partecipanti on-line 

    16.00 Apertura lavori e obiettivi del gruppo di miglioramento
    Rolando Maria D’Angelillo, Mattia Falchetto Osti, Maurizio Valeriani 

    Discussione delle esperienze dei centri di radioterapia sui seguenti punti per evidenziare le criticità:
    · Definizione del paziente con tumore prostatico resistente alla castrazione (mCRPC) candidato ad ARTA
    · Il ruolo dell’imaging nella definizione e nel follow-up del paziente mCRPC
    · ARTA: come scegliere? Modalità di prescrizione terapeutica
    · Gestione integrata degli effetti collaterali da ARTA nei pazienti affetti da mCRPC 

    Suddivisione dei partecipanti in 4 gruppi.
    Ogni gruppo sarà coordinato da: Anna Rita Alitto, Francesco Marampon, Luca Eolo Trodella, Maurizio Valeriani

    19.00 Chiusura dei lavori

    MARTEDÌ, 9 MARZO - FASE II

    15.30 Registrazione dei partecipanti on-line

    Moderatori: Rolando Maria D’Angelillo, Mattia Falchetto Osti 

    16.00 Presentazione delle criticità emerse nella fase I
    Anna Rita Alitto,Francesco Marampon, Luca Eolo Trodella, Maurizio Valeriani

    17.00 Elaborazione delle proposte di soluzione
    Anna Rita Alitto, Francesco Marampon, Luca Eolo Trodella, Maurizio Valeriani 

    18.00 Discussione e produzione di un documento condiviso 

    19.00 Chiusura dei lavori

  • Obiettivo formativo nazionale

    Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza – profili di cura

  • Istruzioni ECM

    Per completare l'attività di formazione e ottenere i relativi crediti ECM, occorre soddisfare tutte le seguenti condizioni:

    1. Appartenere ad una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM;
    2. Partecipare al webinar live per tutta la durata prevista (NB guardare le registrazioni non è sufficiente);
    3. Compilare on-line la scheda di valutazione dell’evento che viene resa disponibile al termine del webinar live entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è svolta l'attività formativa;
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è svolta l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. Sono consentiti un massimo di 5 tentativi ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.

    Al completamento del percorso sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione e, per gli aventi diritto, l'attestato con i crediti ECM.

    Nota Bene

    La piattaforma permette di compilare la scheda di valutazione dell'evento digitale e di svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento a tutti gli utenti con una presenza non inferiore al 75% della durata di ogni singola sessione costituente l'evento digitale. Questa stessa condizione deve essere soddisfatta per poter scaricare l'attestato di partecipazione.

    Per poter ottenere i relativi crediti ECM è necessaria, inoltre, una presenza non inferiore al 90% della durata complessiva dell'evento digitale.

    Esempio

    Nel caso di un evento digitale costituito da due webinar da 2 ore, per poter compilare la scheda di valutazione dell'evento digitale, svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento, e scaricare l'attestato di partecipazione è sufficiente che l'utente sia presente per almeno il 75% di ciascuna webinar, ovvero per almeno 1,5 ore di ciascun webinar.

    Questa condizione è necessaria, ma non sufficiente per poter conseguire i crediti ECM. Per poter conseguire i crediti ECM, oltre alle altre condizioni applicabili, l'utente deve essere presente per almeno il 90% delle 4 ore di durata complessiva dell'evento digitale, ovvero per almeno 3 ore e 36 minuti nell'arco delle due sessioni.