ENTER
  • Grandangolo in Oncologia. Focus su terapie di supporto 2021

    Accademia Nazionale di Medicina e NICSO - Network Italiano Cure di Supporto in Oncologia - hanno programmato questo sesto Focus sulle terapie di supporto in Oncologia che si collega e si ispira all’apprezzato format di Grandangolo in Oncologia, proponendo, con analoghe modalità, un aggiornamento sintetico e concreto in questo ambito specifico.
    Le terapie di supporto riguardano non solo la prevenzione e il trattamento dei sintomi causati dalla neoplasia e degli effetti collaterali dei trattamenti antitumorali (chemioterapia, radioterapia, chirurgia, immunoterapia, ormonoterapia, terapia a bersaglio molecolare), ma anche i problemi psicosociali dei pazienti, la riabilitazione e le problematiche dei pazienti lungo sopravviventi (tossicità tardive e seconde neoplasie).
    Pertanto, le terapie di supporto permettono al paziente una qualità di vita migliore durante tutto il percorso di cure, dalla diagnosi, durante le terapie specifiche fino al follow-up.
    Il Focus sulle terapie di supporto farà il punto sui trattamenti standard dei vari sintomi e presenterà i risultati ottenuti negli studi clinici pubblicati o presentati come abstracts in congressi nazionali e internazionali nell’ultimo anno rilevanti per la pratica clinica.

  • Programma dell’attività formativa

    LUNEDÌ 10 MAGGIO

    14.00    Registrazione dei partecipanti online

    14.10    Presentazione

    Sessione I - Aggiornamento da ultime linee guida             
    Moderatore: Carla I. Ripamonti
    14.15    Tossicità dermatologiche - Pietro Quaglino 
    14.30    Dispnea - Andrea Sbrana 
    14.45    Neuropatie - Stefania Canova  

    15.00    Discussione

    Sessione II - Tossicità da immunoterapia    
    Moderatore: Fausto Roila
    15.15    Nuovi possibili modelli organizzativi tra ospedale e territorio - Gianpiero Fasola 
    15.30    Tossicità rare - Maria Francesca Currà 
    15.45   Immunoterapia e COVID19: diagnosi differenziale nella tossicità polmonare e nei sintomi - Maurizio Lucchesi

    16.00    Discussione 

    Sessione III -Il paziente oncologico in pronto soccorso: problemi e opportunità
    Moderatore: Gianmauro Numico
    16.15   Il medico di pronto soccorso e il paziente oncologico: che cosa manca? Che cosa servirebbe? - Enrico Gandolfo
    16.30    Nuovi farmaci e accesso in PS: vademecum di cosa far conoscere al medico in urgenza - Alberto Dalla Volta
    16.45    Integrazione e multidisciplinarietà nell’urgenza: proposte per la sanità che avremo - Verena De Angelis

    17.00    Discussione 

    Sessione IV
    Moderatore: Paolo Bossi
    17.15   NICSO meet the MASCC President: Which is the future of research in supportive care? - Andrew Davies
    17.45    NICSO incontra AIOM: proposte di collaborazione e ricerca - Giampiero Porzio
    18.00    Discussione

    18.15    Focus sul dolore neoplastico: conferme e novità - Raffaele Giusti

    18.30    Chiusura dei lavori

    MARTEDÌ, 11 MAGGIO

    Sessione V - Problematiche endocrino-metaboliche  
    Moderatore: Paola Ermacora
    14.30    Diabete in corso di immunoterapia e trattamenti oncologici: gestione della terapia insulinica - Roberto Baldelli
    14.45   Diagnosi e terapia dell’iposurrenalismo - Alfredo Berruti
    15.00   Sindrome metabolica e terapie oncologiche: stessi outcomes? - Giovanna Catania  
    15.15    Discussione

    Sessione VI - Problematiche cognitive in oncologia  
    Moderatore: Alessandra Fabi
    15.30    Immunoterapia e deficit cognitivi - Veronica Villani
    15.45    Problematiche cognitive in pazienti in trattamento con inibitori aromatasi - Armando Orlandi
    16.00   Si può prevenire il chemo-brain? - Marina Garassino
    16.15    Discussione

    Sessione VII - Psico-oncologia  
    Moderatore: Domenico Agresta
    16.30    Comunicazione medico-paziente: quali cambiamenti? - Lucia Caligiani, Antonio Suman
    16.45    Mindfulness e terapie ad orientamento corporeo - Elisa Faretta
    17.00    Come è cambiata la comunicazione in epoca COVID - Luca Ostacoli
    17.15    Discussione

    Sessione VIII - Sessualità e lungosopravviventi   
    Moderatore: Saverio Cinieri
    17.30   Preservazione della fertilità - Matteo Lambertini
    17.45   Gestione della Sessualità nei pazienti lungosopravviventi - Andrea Garolla
    18.00   Come accettare i cambiamenti dell’immagine corporea - Patrizia Pugliese

    18.15    Discussione  

    18.30    Chiusura dei lavori

    MERCOLEDÌ, 12 MAGGIO
     
    Sessione IX - Miscellanea   
    Moderatore: Daniele Santini
    14.30    Ruolo della telemedicina nella gestione della terapia di supporto - Massimo Di Maio
    14.45    “Second opinion” in terapie di supporto: una nuova opportunità? - Fausto Roila  
    15.00    Integratori e nutraceutici durante le terapie antitumorali: quali evidenze? - Riccardo Caccialanza
    15.15    Discussione

    Sessione X - Tossicità da radioterapia e trattamenti integrati 
    Moderatore: Raffaele Barbara
    15.30    Metastasi ossee: ruolo e indicazioni della radioterapia a fasci esterni - Angela Damiana Andrulli
    15.45    Tossicità cardiologica e nuove tecniche di irradiazione - Ilenia Iamundo De Cumis
    16.00    Novità in gestione tossicità da terapie integrate: tossicità polmonare, mucosici/esofagiti - Edy Ippolito
    16.15    Discussione

    Sessione XI - Sessione infermieristica e riabilitatoria 
    Moderatore: Silvia Gonella
    16.30    La sala di attesa e il ruolo dell'infermiere nella individuazione e gestione delle tossicità - Marco Orusa
    16.45    Il bisogno di spiritualità nell'interazione con il paziente: bisogno soddisfatto o inevaso? - Silvia Gonella
    17.00    L’attività fisica nei survivors e nei pazienti in terapia attiva - Alessandro Bertellini
    17.15    Discussione

    Sessione XII - Pro e contra nelle scelte interventistiche 
    Moderatore: Andrea Antonuzzo
    17.30    Drenaggio biliare - Claudio Bassi
    17.45   Drenaggio pleurico e talcaggio - Giovanni Donati
    18.00   Pielostomia e stent ureterale - Alberto Lapini
    18.15    Discussione

    18.30    Conclusioni e fine dei lavori

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

  • Istruzioni ECM

    Per completare il percorso formativo e ottenere i crediti ECM previsti, l’utente deve soddisfare tutte le seguenti condizioni::

    1. Appartenere a una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM;
    2. Partecipare all’Evento Digitale per tutta la durata prevista (NB guardare le registrazioni non è sufficiente);
    3. Compilare la scheda di valutazione dell’Evento Digitale, resa disponibile al termine dell’evento*, entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è terminata l'attività formativa;
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è terminata l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. Sono consentiti un massimo di 5 tentativi ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.

    Al completamento del percorso, indipendentemente dall’esito del test di verifica dell’apprendimento, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione. Coloro che hanno superato con successo il test di verifica dell’apprendimento potranno scaricare l'attestato con i crediti ECM.

    Nota Bene

    La piattaforma permette di compilare la scheda di valutazione dell'Evento Digitale e di svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento ai soli utenti con una presenza non inferiore al 75% della durata prevista di ogni singola sessione costituente l'evento. Questa condizione deve essere soddisfatta per poter scaricare l'attestato di partecipazione.

    Per esempio, se un Evento Digitale è costituito da due Webinar da 2 ore, l’utente deve maturare una presenza uguale o superiore al 75% in ciascuno dei due Webinar. Essere presenti al 50% del primo Webinar e al 100% del secondo Webinar non è sufficiente.