ENTER
  • Carcinoma basocellulare avanzato: storie a bivi

    Il carcinoma basocellulare avanzato è tipicamente malattia che si giova di un approccio multidisciplinare. Non c'è terapia giusta se non quella studiata, discussa e scelta insieme tra le diverse figure che si occupano della patologia. In una ottica in cui i nuovi farmaci inibitori di hedgehog riescono a fornire risposte cliniche importanti in una larga quota di pazienti, è fondamentale trovare la migliore integrazione farmacologica con le altre armi a disposizione degli specialisti contro questa patologia. Questo seminario offrirà la possibilità di ascoltare presentazioni di dermatologo, chirurgo e oncologo e vedrà poi la discussione di storie cliniche "a bivi", in cui cioè si deciderà insieme quale percorso adottare per il paziente tra le diverse opportunità.

  • Programma dell’attività formativa

    15.00 - Registrazione dei partecipanti 

    15.30 - Patogenesi del carcinoma basocellulare avanzato e valore dell’interattività multidisciplinare (Piergiacomo Calzavara Pinton) 

    15.50 - Qual è il paziente ad alto rischio di recidiva che potrebbe giovare anche di trattamento medico? (Roberto Ivo Patuzzo) 

    16.10 - Inibitori del pathway di hedgehog: risultati in clinica e gestione delle tossicità (Paolo Bossi) 

    16.30 - Confronto su esperienze real life: storie cliniche interattive con scenari alternativi (Paolo Bossi, Roberto Ivo Patuzzo, Piergiacomo Calzavara Pinton) 

    17.45 - Take home messages (Paolo Bossi)

    18.00 - Chiusura dei lavori 

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

  • Istruzioni ECM

    Per completare il percorso formativo e ottenere i crediti ECM previsti, l’utente deve soddisfare tutte le seguenti condizioni:

    1. Appartenere a una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM.
    2. Partecipare all’Evento Digitale per tutta la durata prevista (NB guardare le registrazioni non è sufficiente).
    3. Compilare la scheda di valutazione dell’Evento Digitale, resa disponibile al termine dell’evento*, entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è terminata l'attività formativa.
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è terminata l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. Sono consentiti un massimo di 5 tentativi ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.

    Al completamento del percorso, indipendentemente dall’esito del test di verifica dell’apprendimento, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione. Coloro che hanno superato con successo il test di verifica dell’apprendimento potranno scaricare l'attestato con i crediti ECM.

    Nota Bene

    La piattaforma permette di compilare la scheda di valutazione dell'Evento Digitale e di svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento ai soli utenti con una presenza non inferiore al 75% della durata prevista di ogni singola sessione costituente l'evento. Questa condizione deve essere soddisfatta per poter scaricare l'attestato di partecipazione.

    Per esempio, se un Evento Digitale è costituito da due Webinar da 2 ore, l’utente deve maturare una presenza uguale o superiore al 75% in ciascuno dei due Webinar. Essere presenti al 50% del primo Webinar e al 100% del secondo Webinar non è sufficiente.