• Redefining survival expectation in lung cancer

    Negli ultimi anni abbiamo assistito a una profonda evoluzione del trattamento di prima linea del carcinoma polmonare non a piccole cellule avanzato in terapie sempre più personalizzate. Nel 20% dei casi è oggi possibile effettuare una terapia biologica a bersaglio molecolare per tumori che presentano alterazioni genetiche (EGFR, ALK, ROS-1). Nella gran parte degli altri casi si è imposta sempre di più l’immunoterapia da sola, nei tumori con una forte espressione del recettore PD-L1 (>50%), o in associazione alla chemioterapia, per valori di PD-L1 < 50% o negativi.

    L’introduzione nella pratica clinica di questi nuovi trattamenti ha notevolmente migliorato la sopravvivenza dei pazienti e si comincia a registrare anche per la malattia metastatica una quota significativa di pazienti sopravviventi a 4 e 5 anni. Il prossimo futuro è basato sulla ricerca continua di nuovi fattori predittivi di efficacia dei trattamenti per una immunoterapia sempre più di precisione e sullo sviluppo di nuove associazioni immunoterapiche.

  • Programma dell’attività formativa

    Venerdì, 22 ottobre

    14.15 - Welcome and introduction (A cura del board scientifico)

    Chairman: Cesare Gridelli

    First line treatment of mNSCLC: long term outcomes (Cesare Gridelli)

    Opportunities of treatment in PD-L<1% mNSCLC patients (Hector Soto Parra)

    Combination approach in 1L mNSCLC in clinical practice (Vanesa Gregorc)

    15.15 - Take home messages

  • Iscrizioni

    Questa attività è riservata a un numero limitato di partecipanti.

    La quota di partecipazione è gratuita.

    Per partecipare all’evento è necessario completare la procedura di iscrizione entro il 22/10/2021.

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

  • Istruzioni ECM

    Per completare il percorso formativo e ottenere i crediti ECM previsti, l’utente deve soddisfare tutte le seguenti condizioni:

    1. Appartenere a una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM.
    2. Partecipare all’Evento Digitale per tutta la durata prevista (NB guardare le registrazioni non è sufficiente).
    3. Compilare la scheda di valutazione dell’Evento Digitale, resa disponibile al termine dell’evento*, entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è terminata l'attività formativa.
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è terminata l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. Sono consentiti un massimo di 5 tentativi ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.

    Al completamento del percorso, indipendentemente dall’esito del test di verifica dell’apprendimento, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione. Coloro che hanno superato con successo il test di verifica dell’apprendimento potranno scaricare l'attestato con i crediti ECM.

    Nota Bene

    La piattaforma permette di compilare la scheda di valutazione dell'Evento Digitale e di svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento ai soli utenti con una presenza non inferiore al 75% della durata prevista di ogni singola sessione costituente l'evento. Questa condizione deve essere soddisfatta per poter scaricare l'attestato di partecipazione.

    Per esempio, se un Evento Digitale è costituito da due Webinar da 2 ore, l’utente deve maturare una presenza uguale o superiore al 75% in ciascuno dei due Webinar. Essere presenti al 50% del primo Webinar e al 100% del secondo Webinar non è sufficiente.