• HNSCC e PD-L1: affrontare la complessità

    La definizione di nuove opportunità terapeutiche nei carcinomi a cellule squamose del distretto testa-collo ha portato con sé nuove complessità da affrontare. Infatti, per la scelta terapeutica è essenziale stabilire il livello di espressione di PDL1, sulla cui valutazione esistono diverse problematiche da affrontare: quale tecnica utilizzare, quale campione scegliere, come interpretare il risultato, come effettuare il report?

    Anche per i clinici le complessità sono aumentate: la definizione dei fattori predittivi di risposta, la scelta di adottare la risposta clinica e radiologica come surrogato di sopravvivenza e la modalità di gestione delle tossicità oltre al loro ruolo predittivo di risposta sono solo alcuni dei quesiti.

    Questo appuntamento permetterà di fare luce su molti di questi argomenti.

  • Programma dell’attività formativa

    Lunedì, 16 maggio

    16.30 - Introduzione (Paolo Bossi, Laura Locati, Maurizio Martini, Patrizia Morbini)

    16.35 - Valutazione dell’espressione di PD-L1 nel HNSCC: score a confronto (Maurizio Martini) 

    16.50 - Casi difficili e istologie complesse (Patrizia Morbini)

    17.05 - Tip & tricks per l'oncologo (Paolo Bossi, Laura Locati)

    17.45 - Discussione                                                                        

    17.55 - Conclusioni (Paolo Bossi, Laura Locati, Maurizio Martini, Patrizia Morbini)

    18.00 - Chiusura dei lavori

    [Scarica il programma]

  • Iscrizioni

    Questa attività è riservata a un numero limitato di partecipanti.

    La quota di partecipazione è gratuita.

    Per partecipare all’evento è necessario completare la procedura di iscrizione entro il 16/05/2022.

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

  • Istruzioni ECM

    Per completare il percorso formativo e ottenere i crediti ECM previsti, l’utente deve soddisfare tutte le seguenti condizioni:

    1. Appartenere a una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM.
    2. Partecipare all’Evento Digitale per tutta la durata prevista (NB guardare le registrazioni non è sufficiente).
    3. Compilare la scheda di valutazione dell’Evento Digitale, resa disponibile al termine dell’evento*, entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è terminata l'attività formativa.
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è terminata l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. Sono consentiti un massimo di 5 tentativi ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.

    Al completamento del percorso, indipendentemente dall’esito del test di verifica dell’apprendimento, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione. Coloro che hanno superato con successo il test di verifica dell’apprendimento potranno scaricare l'attestato con i crediti ECM.

    Nota Bene

    La piattaforma permette di compilare la scheda di valutazione dell'Evento Digitale e di svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento ai soli utenti con una presenza non inferiore al 75% della durata prevista di ogni singola sessione costituente l'evento. Questa condizione deve essere soddisfatta per poter scaricare l'attestato di partecipazione.

    Per esempio, se un Evento Digitale è costituito da due Webinar da 2 ore, l’utente deve maturare una presenza uguale o superiore al 75% in ciascuno dei due Webinar. Essere presenti al 50% del primo Webinar e al 100% del secondo Webinar non è sufficiente.