ENTER
  • Carcinoma ovarico. Il mantenimento con PARP-i: nuovi dati di efficacia e sicurezza

    Le neoplasie epiteliali dell’ovaio rappresentano il 30% dei carcinomi del tratto genitale femminile e costituiscono la quarta causa di morte per neoplasia maligna nel sesso femminile nei paesi industrializzati. Nonostante la chirurgia citoriduttiva, seguita da chemioterapia di prima linea, sia in grado di controllare la malattia nella maggior parte delle pazienti, il 70-80% di esse presenterà una recidiva e necessiterà ulteriori trattamenti chemioterapici. Le successive recidive si susseguiranno ad intervalli sempre minori. Negli ultimi anni la terapia di mantenimento con PARP-inibitori ha cambiato l’attuale algoritmo terapeutico per la recidiva platino sensibile del carcinoma di alto grado dell’ovaio: l’attività dimostrata nelle pazienti con mutazione di BRCA1-2 ma anche nelle pazienti con BRCA wild type si è tradotta in un significativo prolungamento della sopravvivenza libera da progressione, di indiscussa rilevanza clinica. Durante il webinar verranno presentati nuovi dati di efficacia relativi alla terapia di mantenimento con rucaparib nello studio ARIEL 3. Se da una parte la comunità scientifica riconosce la necessità di somministrare un mantenimento con PARP-inibitori a tutte le pazienti responsive al platino, dall’altro è giusto interrogarsi su quale impatto tale terapia cronica possa produrre sulla qualità di vita delle nostre pazienti. Nel corso del webinar verranno pertanto discusse luci e ombre su questo importante argomento.

  • Programma dell’attività formativa

    Mercoledi, 1 giugno 2022

    14.30 - Registrazione dei partecipanti

    14.45 - Introduzione e obiettivi dell’attività (Nicoletta Colombo)

    14.50 - Quale ruolo oggi per il trattamento con PARP-i di pazienti con carcinoma ovarico in recidiva? (Nicoletta Colombo)

    15.10 - Il trattamento con inibitori di PARP della recidiva nel carcinoma ovarico: stato dell’arte. Dati di efficacia e sicurezza (Annamaria Ferrero)

    15.30 - Nuovi dati sugli studi di efficacia. Focus sull’analisi post-hoc dello studio ARIEL3 (Giulia Tasca)

    15.50 - Qual è l’impatto del trattamento con PARP-i sulla qualità di vita delle pazienti? Patient centered outcomes e post progression outcomes (Maria Cristina Petrella)

    16.10 - Discussione (Nicoletta Colombo, Annamaria Ferrero, Maria Cristina Petrella, Giulia Tasca)

    16.30 - Take home messages (Nicoletta Colombo)

    16.45 - Chiusura dei lavori

    [Scarica il programma]

  • Iscrizioni

    Questa attività è riservata a un numero limitato di partecipanti.

    La quota di partecipazione è gratuita.

    Per partecipare all’evento è necessario completare la procedura di iscrizione entro il 30/05/2022.

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

  • Istruzioni ECM

    Per completare il percorso formativo e ottenere i crediti ECM previsti, l’utente deve soddisfare tutte le seguenti condizioni:

    1. Appartenere a una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM.
    2. Partecipare all’Evento Digitale per tutta la durata prevista (NB guardare le registrazioni non è sufficiente).
    3. Compilare la scheda di valutazione dell’Evento Digitale, resa disponibile al termine dell’evento*, entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è terminata l'attività formativa.
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è terminata l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. Sono consentiti un massimo di 5 tentativi ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.

    Al completamento del percorso, indipendentemente dall’esito del test di verifica dell’apprendimento, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione. Coloro che hanno superato con successo il test di verifica dell’apprendimento potranno scaricare l'attestato con i crediti ECM.

    Nota Bene

    La piattaforma permette di compilare la scheda di valutazione dell'Evento Digitale e di svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento ai soli utenti con una presenza non inferiore al 75% della durata prevista di ogni singola sessione costituente l'evento. Questa condizione deve essere soddisfatta per poter scaricare l'attestato di partecipazione.

    Per esempio, se un Evento Digitale è costituito da due Webinar da 2 ore, l’utente deve maturare una presenza uguale o superiore al 75% in ciascuno dei due Webinar. Essere presenti al 50% del primo Webinar e al 100% del secondo Webinar non è sufficiente.