ENTER
  • Controversie nel trattamento della paziente con carcinoma ovarico. Dalla teoria alla pratica clinica [Bari]

    Il carcinoma dell’ovaio rappresenta la quarta causa di morte per neoplasia maligna nelle donne nei paesi industrializzati. Nonostante i progressi nella chirurgia e nell’approccio chemioterapico di prima linea, una percentuale molto elevata di donne andrà incontro ad una recidiva e avrà bisogno di ulteriori trattamenti chemioterapici e terapie di mantenimento. Grazie alla loro efficacia e al profilo di sicurezza, i PARP-inibitori rappresentano un’arma importante in questo setting.

    Lo scopo di questi eventi si pone come obiettivo il far conoscere le caratteristiche biologico-molecolari di questa categoria di farmaci e di come essi interagiscono con la neoplasia ovarica visto che recenti studi evidenziano la loro molteplice efficacia sia utilizzati da soli che in combinazione.

  • Modalità di partecipazione

    L’iscrizione all’attività potrà avvenire esclusivamente attraverso procedura online, non saranno accettati nuovi iscritti presso la sede congressuale.

    Per l’accesso agli spazi congressuali, AccMed raccomanda di attenersi alle seguenti norme di sicurezza:

    • non accedere agli spazi congressuali con temperatura corporea superiore a 37.5
    • mantenere la distanza interpersonale
    • indossare la mascherina FFP2 coprendo naso e bocca per tutta la durata dei lavori
    • disinfettare frequentemente le mani con appositi gel idroalcolici

    Potete trovare ulteriori dettagli relativi allo svolgimento dell’evento residenziale e alle relative misure di sicurezza qui: https://fad.accmed.org/sicurezza.

  • Programma dell’attività formativa

    Giovedì, 16 giugno

    9.00 - Registrazione dei partecipanti

    9.15 - Introduzione e obiettivi del Corso (Gennaro Cormio, Emanuele Naglieri, Graziana Ronzino)

    9.30 - Situazione clinica complessa 1 (Vera Loizzi)

    10.00 - Paziente con tumore avanzato dell’ovaio. Chemioterapia neoadiuvante vs primaria (Vera Loizzi)

    10.30 - Discussione

    11.00 - Situazione clinica complessa 2 (Claudia Carella)

    11.30 - Paziente portatrice di mutazione BRCA con o senza residuo di malattia. Quale scelta terapeutica nel suo algoritmo di trattamento? (Claudia Carella)

    12.00 - (Claudia Carella)

    12.30 - Pausa pranzo

    13.30 - Situazione clinica complessa 3 (Letizia Laera)

    14.00 - Paziente portatrice di mutazione BRCA wild type HRD con o senza residuo di malattia. Quale scelta terapeutica nel suo algoritmo di trattamento? (Letizia Laera)

    14.30 - Discussione

    15.00 - Situazione clinica complessa 4 (Claudio Scavelli)

    15.30 - Paziente portatrice di mutazione HRP con o senza residuo di malattia. Quale scelta terapeutica nel suo algoritmo di trattamento? (Maria Teresa Elia)

    16.00 - Discussione

    16.30 - Situazione clinica complessa 5 (Elisabetta De Matteis)

    17.00 - Paziente PARP resistente: meccanismi di resistenza e come superarli (Elisabetta De Matteis)

    17.30 - Discussione

    18.00 - Chiusura dei lavori

  • Iscrizioni

    Questa attività è riservata a un numero limitato di partecipanti.

    La quota di partecipazione è gratuita.

    Per partecipare all’evento è necessario completare la procedura di iscrizione entro il 10/06/2022.

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

  • Istruzioni ECM

    Per completare il percorso formativo e ottenere i crediti ECM previsti, l’utente deve soddisfare tutte le seguenti condizioni:

    1. Appartenere a una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM;
    2. Partecipare ad almeno il 90% della durata dell’evento;
    3. Compilare la scheda di valutazione dell’evento - resa disponibile ESCLUSIVAMENTE ONLINE al termine dell’evento stesso - entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui è terminata l'attività formativa;
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento - reso disponibile ESCLUSIVAMENTE ONLINE al termine dell’evento stesso - entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui è terminata l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. E' consentito un solo tentativo ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.