• Update clinico terapeutico sull’emicrania

    Negli ultimi anni nuove conoscenze in tema di fisiopatologia dell’emicrania hanno consentito avanzamenti rilevanti nell’ambito delle prospettive terapeutiche. Anche l’inquadramento clinico ha subito recenti aggiornamenti, grazie alla nuova classificazione internazionale. Dall’epoca dei triptani, la ricerca si è rivolta a trattamenti farmacologici e non farmacologici che potessero esercitare un’azione specifica sui meccanismi di predisposizione, di scatenamento e di mantenimento e cronicizzazione dell’attacco emicranico. Il presente corso di formazione a distanza intende fornire informazioni sintetiche ma significative sui principali aspetti clinici e diagnostici, sulle più recenti teorie fisiopatologiche, sulle terapie già inserite nelle linee guida e su quelle più innovative e promettenti.

  • Programma dell’attività formativa

    • Introduzione. Marina De Tommaso
    • Clinica dell’emicrania. Cristina Tassorelli
    • Aspetti fisiopatologici. Francesco Pierelli
    • Neuroimaging dell’emicrania. Gioacchino Tedeschi
    • Le comorbidità. Vittorio Di Piero
    • La cronicizzazione. Paola Sarchielli
    • Gestione clinica del paziente emicranico. Giorgio Zanchin
    • Il trattamento dell’emicrania. Fabrizio Vernieri
    • Nuove prospettive di terapia farmacologica. Pierangelo Geppetti
    • Emicrania in età pediatrica. Massimiliano Valeriani
    • L’emicrania nella pratica clinica. Piero Barbanti
    • Conclusioni. Maria Pia Prudenzano

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, specializzazione e attività ultraspecialistica

  • Verifica Apprendimento Partecipanti

    Questionario a risposta multipla e a doppia randomizzazione. Si effettua online con l'obbligo di rispondere correttamente ad almeno il 75 percento delle domande per il suo superamento. È prevista la possibilità di ripetizione in caso di esito negativo