ENTER
  • Diagnosi e cura dell'amiloidosi nel 2022: nuove opportunità e nuovi problemi

    Negli ultimi anni si sono avuti importanti progressi nella terapia delle amiloidosi, con diversi nuovi farmaci entrati in commercio con indicazione per la terapia delle amiloidosi da catene leggere e da transtiretina. Ciò, insieme alla disponibilità di nuove procedure diagnostiche, ha portato a un aumento esponenziale delle diagnosi. Per questo risulta importante, se possibile ancor più che in passato, riconoscere l'amiloidosi precocemente e distinguerne accuratamente i diversi tipi, in modo che i pazienti possano essere curati tempestivamente con terapie appropriate.

    Il corso si propone di:

    • illustrare i progressi nel campo della diagnosi e della terapia dell'amiloidosi alla luce delle recenti linee guida di ISA e EHA;
    • discutere l'applicazione delle linee guida a situazioni pratiche nella realtà italiana;
    • chiarire le procedure e gli strumenti per garantire una diagnosi precoce e accurata per evitare errori terapeutici.

  • Programma dell’attività formativa

    Introduzione – Giovanni Palladini

    Le linee guida ISA: diagnosi – Paolo Milani

    Diagnosi precoce: come trovare i pazienti pre-sintomatici e passare rapidamente dal sospetto alla diagnosi accurata – Giovanni Palladini

    Le linee guida ISA/EHA: terapia – Paolo Milani

    Scenario clinico 1. MGUS o MGCS? Diagnosi pre-sintomatica – Pietro Benvenuti

    Scenario clinico 2. Quale amiloidosi cardiaca? Diagnosi differenziale – Francesca Fabris

    Scenario clinico 3. Terapia di prima linea. Si trapianta ancora? Quando? – Marco Basset

    Scenario clinico 4. Terapia di salvataggio: nuovi farmaci e nuove combinazioni – Paolo Milani

    Conclusioni – Giovanni Palladini

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

  • Verifica Apprendimento Partecipanti

    Questionario a risposta multipla e a doppia randomizzazione. Si effettua online con l'obbligo di rispondere correttamente ad almeno il 75 percento delle domande per il suo superamento. È prevista la possibilità di ripetizione in caso di esito negativo