• HCC: state of the art in clinical practice [24 novembre 2022]

    L’epatocarcinoma è la più frequente neoplasia primitiva del fegato, che molto spesso insorge su di un fegato già interessato da una patologia cronica virale o dismetabolica, come l’epatite cronica B e C, o la steatoepatite alcolica e non-alcolica, che rappresentano le cause principali della cirrosi epatica. Questo dato, di per sé, identifica il paziente affetto da epatocarcinoma come un soggetto la cui gestione sia estremamente complessa e come questa necessiti di elevata expertise. Inoltre, la sempre maggiore disponibilità di farmaci attivi nei confronti dell’epatocarcinoma e la loro elevata efficacia ha aumentato la rilevanza della terapia medica nella gestione dei pazienti, sollevando problematiche rilevanti nella pratica clinica. Infatti, lo scenario terapeutico del paziente affetto da epatocarcinoma è in rapida evoluzione, e la discussione dei dati recenti di outcome terapeutici della terapia sistemica, la sua posizione attuale nell’algoritmo terapeutico del paziente, il suo corretto inquadramento nei confronti di altre terapie efficaci, e la gestione multidisciplinare del paziente sono argomenti di interesse preminente. Questo evento scientifico si pone l’obiettivo di analizzare concrete soluzioni per la gestione dell’epatocarcinoma ipotizzando possibili scenari futuri.

  • Programma dell’attività formativa

    14.30

    Apertura dei lavori ed introduzione

    Edoardo Giovanni Giannini, Mario Scartozzi

    HCC

    14.35

    Inquadramento della patologia

    Giulia Pieri
    14.50

    Dai dati alla pratica clinica

    Pina Ziranu
    15.05

    Gestione del paziente: il ruolo del MDT

    Edoardo Giovanni Giannini, Mario Scartozzi

    Tavole Rotonde Multidisciplinari

    15.20

    Il trattamento loco-regionale. Passaggio del testimone o continuum of care?
    Situazione clinica interattiva
    Relatore Andrea Pretta
    Moderatori: Simona Marenco, Teresa Zolfino

    16.10

    Terapia sistemica in evoluzione e possibilità di scelta attraverso le linee successive. La complessità come risorsa?
    Situazione clinica interattiva
    Relatore: Maria Corina Plaz Torres
    Moderatore: Alessandro Grasso

    Intervengono: Carlo Aschele, Giorgio Astara, Marco Benasso, Giulio Bovio, Linda Bruzzone, Daniela Capra, Gavino Faa, Sara Labanca, Stefano Marini, Roberto Murialdo, Antonio Pazzola, Annamaria Pessino, Alberto Porcu, Giovanni Sanna, Fausto Zamboni

    17.00

    Discussione

    17.20

    Conclusioni e take home messages

    Edoardo Giovanni Giannini, Mario Scartozzi
    17.30

    Chiusura dei lavori

  • Iscrizioni

    Questa attività è riservata a un numero limitato di partecipanti.

    La quota di partecipazione è gratuita.

    Per partecipare all’evento è necessario completare la procedura di iscrizione.

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

  • Istruzioni ECM

    Per completare il percorso formativo e ottenere i crediti ECM previsti, l’utente deve soddisfare tutte le seguenti condizioni:

    1. Appartenere a una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM.
    2. Partecipare all’Evento Digitale per tutta la durata prevista (NB guardare le registrazioni non è sufficiente).
    3. Compilare la scheda di valutazione dell’Evento Digitale, resa disponibile al termine dell’evento*, entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è terminata l'attività formativa.
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui si è terminata l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. Sono consentiti un massimo di 5 tentativi ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.

    Al completamento del percorso, indipendentemente dall’esito del test di verifica dell’apprendimento, sarà possibile scaricare l’attestato di partecipazione. Coloro che hanno superato con successo il test di verifica dell’apprendimento potranno scaricare l'attestato con i crediti ECM.

    Nota Bene

    La piattaforma permette di compilare la scheda di valutazione dell'Evento Digitale e di svolgere il questionario di valutazione dell'apprendimento ai soli utenti con una presenza non inferiore al 50% della durata prevista di ogni singola sessione costituente l'evento. Questa condizione deve essere soddisfatta per poter scaricare l'attestato di partecipazione.