ENTRA
  • Strategie terapeutiche nel carcinoma mammario HER2-Positivo in stadio precoce

    L’armamentario terapeutico per il carcinoma mammario HER2-positivo in fase non metastatica si è arricchito di nuovi farmaci e di nuove strategie terapeutiche.
    Bisogna considerare tuttavia che lo sfruttamento ottimale di queste nuove opzioni comporta un più complesso esercizio di decisioni multidisciplinari: ciò in relazione alla individuazione della miglior strategia terapeutica in ogni singolo caso, al monitoraggio della risposa in caso di terapia neo-adiuvante, alla individuazione dei casi che rimangono a rischio elevato nonostante le terapie convenzionali.
    In questo rinnovato contesto, il gruppo multidisciplinare deve comportare un coinvolgimento diretto non solo di oncologi, ma anche di patologi e radiologi dedicati.

  • Modalità di partecipazione

    L’iscrizione all’attività potrà avvenire esclusivamente attraverso procedura online, non saranno accettati nuovi iscritti presso la sede congressuale.

    Per l’accesso agli spazi congressuali, AccMed raccomanda di attenersi alle seguenti norme di sicurezza:

    • non accedere agli spazi congressuali con temperatura corporea superiore a 37.5
    • mantenere la distanza interpersonale
    • indossare la mascherina FFP2 coprendo naso e bocca per tutta la durata dei lavori
    • disinfettare frequentemente le mani con appositi gel idroalcolici

    Potete trovare ulteriori dettagli relativi allo svolgimento dell’evento residenziale e alle relative misure di sicurezza qui: https://fad.accmed.org/sicurezza.

  • Programma dell'attività formativa

    10.00

    Introduzione e obiettivi del corso

    Paolo Pronzato, Fabio Puglisi

    SESSIONE I
    Moderatori: Paolo Pronzato, Fabio Puglisi

    10.10

    La caratterizzazione del carcinoma mammario HER2-positivo

    Caterina Marchiò
    10.30

    Sottogruppo Triplo Positivo e crosstalk recettoriale

    Filippo Montemurro
    10.50

    Discussione

    11.00

    I nuovi farmaci anti-HER2: evidenze e promesse

    Giampaolo Bianchini
    11.20

    Terapia del carcinoma mammario HER2-positivo non metastatico: lo stato dell’arte

    Claudio Zamagni
    11.40

    Terapia neoadiuvante e Breast Unit: decisioni cliniche e aspetti gestionali-organizzativi

    Lucia Del Mastro
    12.00

    Discussione

    12.15

    Unmet Needs: le pazienti che sono a rischio di recidiva nonostante i trattamenti (neo)adiuvanti.
    Il Caso del prolungamento della terapia adiuvante oltre l’anno: i risultati delle sperimentazioni cliniche e i dati della Real World

    Mattia Garutti
    12.35

    Che cosa fare di più: tra opzioni disponibili e nuove sperimentazioni

    Paolo Pronzato
    12.55

    Discussione

    13.10

    Pausa pranzo

    14.00

    Tossicità e Qualità di vita per le pazienti in terapia (neo)adiuvante

    Camilla Lisanti
    14.20

    La logistica dell’erogazione delle terapie antitumorali

    Gaia Griguolo
    14.40

    Discussione

    SESSIONE II
    Casi clinici
    Moderatore: Paolo Pronzato
    Relatore: Francesca Poggio

    14.55

    La paziente con carcinoma mammario operato pT1N2 (10’ minuti presentazione + 20’ discussione/CASO)

    15.25

    La paziente con carcinoma mammario localmente avanzato che non ottiene la pCR con terapia neoadiuvante

    15.55

    La paziente con carcinoma mammario cT3N1 che ottiene la pCR con terapia neoadiuvante

    16.25

    Take Home messages

    Paolo Pronzato, Fabio Puglisi
    16.50

    Fine dei lavori


  • Iscrizioni

    Questa attività è riservata a un numero limitato di partecipanti.

    La quota di partecipazione è gratuita.

    Per partecipare all’evento è necessario completare la procedura di iscrizione entro il 14/10/2022.

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

  • Istruzioni ECM

    Per completare il percorso formativo e ottenere i crediti ECM previsti, l’utente deve soddisfare tutte le seguenti condizioni:

    1. Appartenere a una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM;
    2. Partecipare ad almeno il 90% della durata dell’evento;
    3. Compilare la scheda di valutazione dell’evento - resa disponibile ESCLUSIVAMENTE ONLINE al termine dell’evento stesso - entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui è terminata l'attività formativa;
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento - reso disponibile ESCLUSIVAMENTE ONLINE al termine dell’evento stesso - entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui è terminata l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. E' consentito un solo tentativo ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.