ENTER
  • Quarto incontro nazionale sul trattamento del paziente anziano affetto da carcinoma della prostata - Corso Residenziale

    Il tumore della prostata è attualmente la neoplasia più frequente tra i maschi (20% di tutti i tumori diagnosticati) a partire dai 50 anni di età. La sopravvivenza dei pazienti con carcinoma prostatico, è attualmente attestata al 91% a 5 anni dalla diagnosi, una sopravvivenza per fortuna in costante crescita grazie alla diagnosi in fase precoce e alla disponibilità di farmaci e agenti terapeutici che si sono dimostrati efficaci nelle fasi di malattia avanzata. Il dato più interessante fornito dai Registri Tumori regionali è che la prevalenza è in continuo aumento: 458.000 uomini vivono con una diagnosi di adenocarcinoma della prostata di cui 6.811 ogni 100.000 sono ultrasettantacinquenni , molti dei quali in trattamento attivo con farmaci antiandrogeni e antineoplastici . Il mondo sanitario dovrà quindi gestire una grande quantità di prodotti della ricerca scientifica e tecnologica, dai nuovi farmaci biologici, all’imaging, alle tecnologie interventistiche, alla robotica, alla gestione dei dati con la cultura e la sensibilità di selezionare ciò che è davvero importante per la cura degli anziani e si dovrà necessariamente adattare ai bisogni di soggetti anziani a volte fragili, caratterizzati dalla presenza di multimorbidità, eventi iatrogeni, poli-farmacologia e ad elevato carico socio-assistenziale. Per queste ragioni si è ritenuto opportuno realizzare un approfondimento sul tema della neoplasia della prostata nel paziente anziano, con l’obiettivo di approfondire criticità, opportunità di miglioramento e numerose aree di lavoro per i professionisti che a diverso titolo sono impegnati nei processi di cura e assistenza consapevoli delle dotazioni tecnico-scientifiche, ma allo stesso tempo nel rispetto dell’utente anziano e della sua famiglia.

  • Modalità di partecipazione

    L’iscrizione all’attività potrà avvenire esclusivamente attraverso procedura online, non saranno accettati nuovi iscritti presso la sede congressuale.

    Per l’accesso agli spazi congressuali, AccMed raccomanda di attenersi alle seguenti norme di sicurezza:

    • non accedere agli spazi congressuali con temperatura corporea superiore a 37.5
    • mantenere la distanza interpersonale
    • indossare la mascherina FFP2 coprendo naso e bocca per tutta la durata dei lavori
    • disinfettare frequentemente le mani con appositi gel idroalcolici

    Potete trovare ulteriori dettagli relativi allo svolgimento dell’evento residenziale e alle relative misure di sicurezza qui: https://fad.accmed.org/sicurezza.

  • Programma dell’attività formativa

    10.00

    Saluti
    Andrea Luciani - GIOGER 
    Ugo F.F. De Giorgi - MEET URO

    I SESSIONE
    Identikit del paziente anziano affetto da carcinoma della prostata

    Moderatori: Orazio Caffo, Vittorina Zagonel

    10.20

    Long survivors in carcinoma della prostata. Come è cambiata la sopravvivenza

    Paolo Tralongo
    10.40

    Integrating geriatic assessment and genetic profiling to personalize therapy in older prostate cancer patients

    Nicolò Matteo Luca Battisti
    11.00

    Chi è il paziente anziano con neoplasia della prostata

    Angelo Porreca
    11.20

    Discussione

    II SESSIONE
    Quale radioterapia per quale paziente?
    Moderatori: Luca Triggiani, Vittorio Valvassori

    11.50

    La radioterapia nel paziente anziano

    Francesco Fiorica
    12.10

    Trattiamo o non trattiamo i rischi intermedi

    Alessandro Magli
    12.30

    Quale terapia nell'alto rischio

    Barbara Avuzzi
    12.50

    Discussione

    13.20

    Pausa pranzo

    III SESSIONE
    La malattia avanzata. Specialisti a confronto

    Moderatori: Cinzia Ortega, Carmine Pinto

    14.20

    La malattia oligometastatica

    Il punto di vista del radioterapista - Fabio Matrone

    Il punto di vista dell’oncologo - Claudia Caserta

    14.40

    La malattia multimetastatica

    Malattia ormono sensibile- Angela Gernone

    Malattia ormono resistente – Alessandra Mosca

    15.00

    Pre/riabilitazione bone health &sarcopenia

    Il punto di vista del geriatra - Giuseppe Colloca

    Il punto di vista dell’oncologo - Roberto Sabbatini

    15.20

    Discussione

    SESSIONE IV
    Trattamenti sistemici elderly’s friends?

    Moderatori: Paola Ermacora, Silvana Leo

    15.50

    Cosa dicono le linee guida e prospettive future

    Marco Maruzzo
    16.10

    Novità dagli studi clinici

    Cristina Masini
    16.30

    Farmaci orali, compliance e outcome

    Giuseppe Banna
    16.50

    Discussione

    17.20

    Chiusura


  • Iscrizioni

    Questa attività è riservata a un numero limitato di partecipanti.

    La quota di partecipazione è gratuita.

    Per partecipare all’evento è necessario completare la procedura di iscrizione.

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

  • Istruzioni ECM

    Per completare il percorso formativo e ottenere i crediti ECM previsti, l’utente deve soddisfare tutte le seguenti condizioni:

    1. Appartenere a una professione/disciplina corrispondente a quelle previste dall'accreditamento ECM;
    2. Partecipare ad almeno il 90% della durata dell’evento;
    3. Compilare la scheda di valutazione dell’evento - resa disponibile ESCLUSIVAMENTE ONLINE al termine dell’evento stesso - entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui è terminata l'attività formativa;
    4. Superare con successo il test di verifica dell’apprendimento - reso disponibile ESCLUSIVAMENTE ONLINE al termine dell’evento stesso - entro e non oltre la mezzanotte del 3° giorno successivo a quello in cui è terminata l'attività formativa. Il test consiste in un questionario a risposta multipla con una sola risposta corretta per ciascuna domanda. E' consentito un solo tentativo ed è considerato superato con successo quando si risponde correttamente ad almeno il 75% delle domande.