ENTRA
  • Liver cancer lessons @upo 2020. Focus sulle nuove terapie farmacologiche sistemiche

    Il panorama terapeutico dell’epatocarcinoma (HCC) ha riconosciuto una fase di sviluppo esponenziale nell’ultima decade. Emergendo da un contesto di sostanziale scarsità di opzioni terapeutiche, questa importante malattia oncologica, caratterizzata da un’incidenza crescente e una complessità prognostica unica rispetto ad altre neoplasie, è oggi al centro di una fervente attività di ricerca. Lo sviluppo di nuove terapie sistemiche ha portato alla dimostrazione di un beneficio di sopravvivenza in prima ed in seconda linea in malattia avanzata per un numero di farmaci a bersaglio molecolare quale sorafenib, lenvatinib, regorafenib, cabozantinib e ramucirumab. L’avvento dell’immunoterapia con atezolizimab e bevacizumab si propone di rivoluzionare ulteriormente il panorama, estendendosi dalla malattia avanzata agli stadi più precoci.
    In questo progetto di formazione a distanza, la partecipazione di esperti internazionali nell’ambito della gestione clinica dell’HCC faciliterà una discussione multidisciplinare rivolta all’apprendimento degli importanti traguardi terapeutici raggiunti negli ultimi anni. Il progetto si propone come un update multidisciplinare fondamentale per i clinici e ricercatori coinvolti nella gestione di pazienti con HCC. Fornirà inoltre un’occasione di dibattito sulle questioni aperte nella terapia di questa neoplasia oggi caratterizzata da una crescente complessità di gestione.

  • Programma dell'attività formativa

    Introduzione e obiettivi del corso – M. Pirisi
    L’epatocarcinoma all’epoca della medicina personalizzata – M. Pirisi
    Terapie loco-regionali: indicazioni e limiti – G. Guzzardi
    Meet the Researcher - La terapia di prima linea oggi – D. J. Pinato
    Overview: le sequenze terapeutiche farmacologiche – L. Rimassa
    Situazioni cliniche paradigmatiche – S. Tettoni, M.E. Burlone
    Take home messages – A.Gennari

  • Obiettivo formativo nazionale

    Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica, ivi incluse le malattie rare e la medicina di genere

  • Verifica Apprendimento Partecipanti

    Questionario a risposta multipla e a doppia randomizzazione. Si effettua online con l'obbligo di rispondere correttamente ad almeno il 75 percento delle domande per il suo superamento. È prevista la possibilità di ripetizione in caso di esito negativo